Un’incredibile scoperta potrebbe cambiare per sempre le nostre abitudini a tavola. “Ecco cosa succede a chi mangia carne al sangue…”


 

La carne al sangue finisce di nuovo nel mirino, ancora la carne. “Mangiarla può uccidere“. Questo il verdetto di uno studio di esperti selezionati dal governo britannico.

(Continua a leggere dopo la foto)








Cattive notizie che scatenano cattivi pensieri tra chi ama la carne poco cotta. A causare il pericolo sarebbero alcuni batteri capaci di resistere ai farmaci, che possono essere eliminati solamene attraverso una maggiore cottura della carne. Nel dettaglio, la Review on Antimicrobial Resistance ha rivelato come i possibili rischi possano colpire circa 10 milioni di persone da qui al 20150: di queste, 700mila già nei nostri anni.

Ad alimentare i timori degli esperti è la difficoltà nel comprendere se ci sia o meno il batterio incriminato nella carne che si acquista: è praticamente impossibile saperlo in anticipo. Lord Jim, portavoce del governo britannico, dunque spiega: “L’unico consiglio è quello di cucinare la carne il più a lungo possibile, abbandonando l’idea di consumarla al sangue o a media cottura”.

“La carne rossa è da evitare? Non proprio!”, risponde l’esperta: “In determinate condizioni è meno dannosa, vi spiego come e quale mangiare evitando i rischi…”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it