Vuoi dimagrire e hai smesso di bere vino? Probabilmente hai preso la decisione sbagliata. Ecco quello che avresti voluto sentirti dire da tempo


 

Alleato del cuore, dei vasi sanguigni, delle ossa, il vino ha tanti vantaggi, funziona infatti come disinfettante, anestetico, ricostituente e diuretico. Peccato che, con le sue 87-102 calorie per bicchiere, rovini i piani di chi è a dieta… Ma è vero, quindi, che il vino fa ingrassare? Non del tutto…

(Continua a leggere dopo la foto)



Secondo uno studio condotto dalla Harvard Medical School sugli effetti del bere moderato, bere solo un poco può avere effetti positivi sul peso. Ovvero: un consumo limitato di alcol nella dieta quotidiana farebbe ingrassare meno dell’assenza totale di alcolici. Ma perché? Secondo i ricercatori, potrebbe dipendere dal fatto che l’alcol aumenta la frequenza cardiaca, accelera il metabolismo e polverizza più calorie. Inoltre ha un forte potere antiossidante. Quale vino scegliere? I rossi sono quelli il cui potere antiossidante è maggiore. Tra i bianchi, quelli più diuretici sono quelli bassa gradazione o gli spumanti. Ma non esagerate, per carità. Non più di un bicchiere a pasto oppure ciao dieta…

Leggi anche:  Ecco l’esperimento infallibile per scoprire se siete (ancora) innamorati. Basta prendere una bottiglia di vino e…