Perdi peso ma senza soffrire la fame: ecco i cibi e i trucchi che ti aiutano a dimagrire in un batter d’occhio


 

È possibile perdere peso senza rinunciare al cibo? Orientarsi verso alcuni cibi piuttosto che altri può accelerare leggermente il metabolismo e aiutare nella perdita di peso. Per la colazione del mattino, ad esempio, più che scegliere uno yogurt qualunque è bene optare per quello greco che è ricchissimo di proteine, aiuta a sentirsi più sazi e in virtù delle molte proteine che contiene impegna l’organismo nella digestione spingendolo ad accelerare il metabolismo.

(Continua a leggere dopo la foto)








Un altro utile accorgimento può essere quello di usare la cannella, magari mescolandola al caffè, al te o allo yogurt: sembra infatti che questa spezia possa stabilizzare la glicemia con riduzione del senso di fame soprattutto nelle persone affette da diabete di tipo 2. Si può bere te verde più volte al giorno: per il suo contenuto in catechine può stimolare l’organismo a bruciare il grasso addominale; sorseggiarlo caldo favorisce la diuresi e distende la mente.

Per preparare zuppe e minestre e per accompagnare carne e verdure sarebbe scegliere la quinoa che appartiene alla stessa famiglia degli spinaci; i suoi semi contengono circa il 60% di carboidrati e un 11% di proteine di elevato valore biologico ed è anche un’ottima fonte di fosforo, potassio e manganese.

A pranzo e a cena è buona norma insaporire gli alimenti con il peperoncino, ricco di capsaicina, una sostanza che sembra in grado di frenare l’appetito e accelerare il metabolismo. Frutta e verdura vanno consumati a volontà: l’anguria, le mele, le pere contengono acqua e fibre in abbondanza a fronte di un apporto calorico molto ridotto. Una manciata di frutti di bosco, infatti, soddisfa la voglia di dolce e di buono e contiene molte meno calorie di un biscotto o di un dessert.

Ma dove ho sbagliato? I 10 errori gravi che fanno (prima o poi) tutte le donne a dieta. Ecco come rimediare…

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it