I tuoi piedi sono gonfi, ti fanno male e con il caldo ti sembra di trascinare delle zavorre (per non parlare di quando ti metti a letto!). Per non andare in giro con dei salsicciotti, ecco cosa fare. E quando, invece, è bene rivolgersi a uno specialista


 

A tutte le donne, ma anche a molti uomini, in estate capite di avere i piedi gonfi e mettersi a letto è un incubo: sembra di avere delle zavorre. Per non parlare della mattina, quando fin dalle prime luci dell’alba è già caldissimo e infilare i sandali preferiti oltre a essere un’impresa è anche antiestetico, a nessuno piace andare in giro con dei salsicciotti strizzati. Questo insopportabile gonfiore è dovuto principalmente alla ritenzione di liquidi, che provoca pesantezza, dolore, difficoltà a camminare e tenere le scarpe. Ma ci sono anche delle cause che vanno al di là del caldo. Il gonfiore ai piedi può essere causato da vere e proprie patologie come l’insufficienza renale, le infezioni batteriche, i problemi di circolazione, l’ obesità, o le disfunzioni ormonali, o da motivazioni legate allo stile di vita come l’affaticamento, una dieta ricca di sale o scarpe poco adatte a camminare perché rasoterra o troppo alte. Per prevenire la cosa bisogna innanzitutto capire quale è la causa e se dipende da una patologia è il caso di rivolgersi a uno specialista. Per tutti gli altri casi, invece, legati, al caldo torrido, ecco alcuni modi per prevenire e alcuni rimedi. (continua dopo le foto)








Se i piedi si gonfiano a causa di uno stile di vita errato con un po’ di buona volontà si può intervenire per scongiurare il ripresentarsi di questo problema, per prima cosa è necessario ridurre la quantità di sale nella dieta, è importante smettere di fumare (se ce la fate) ed evitare di eccedere con i super alcolici. Inoltre, è fondamentale abbandonare l’amato divano e armarsi di scarpe da ginnastica per fare una bella passeggiata tutti i giorni. Infine la moda, può remare contro la linea dei nostri piedi. Infatti le modaiole ballerine e i super sexy tacchi 12 cm possono essere una delle cause del gonfiore ai piedi e andrebbero usati solo per poco tempo e in occasioni speciali. (continua dopo le foto)





 

I rimedi naturali, e che possiamo fare comodamente a casa, richiedono solo un po’ di costanza, ma dopo vi sentirete con le ali ai piedi. Esistono infatti varie soluzioni per cercare di alleviare il gonfiore e il dolore ai piedi. Sono ideali i rilassanti pediluvi serali, può essere molto utile, per riattivare la circolazione, immergere i piedi alternativamente prima nell’acqua calda, per alcuni minuti, e poi in quella fredda, per una trentina di secondi. I classici massaggi ai piedi eseguiti utilizzando una crema defaticante o rinfrescante, ma anche con l’olio di camomilla sono sempre efficaci contro il gonfiore e infine, se avete un po’ di soldini da spendere, possono essere utili alcune sedute con un esperto di riflessologia plantare.

Ti potrebbe interessare anche: Di notte sudi fino allo sfinimento e a causa del caldo non riesci a chiudere occhio. Così rimpiangi l’inverno e le lenzuola di flanella. A tutta questa sofferenza c’è un rimedio , quando lo scoprirai ti dirai: “Ma perché non ci ho pensato prima!”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it