Gli uomini “si toccano” anche se hanno una vita di coppia? Spiegati (alle donne) i motivi


 

Perché gli uomini “si toccano” anche quando hanno una relazione stabile e apparentemente appagante? Si tratta di uno dei temi da sempre maggiormente affrontati dai sessuologi che, con sorpresa di qualcuno, considerano assolutamente normale un ricorso all’autoerotismo anche in presenza di frequenti, o comunque regolari, rapporti a due. Dunque, nulla di cui vergognarsi da parte dell’uomo e nulla da rimproverarsi per la donna. Recentemente a consolidare questa interpretazione è il sessuologo e psichiatra Walter Ghedin che va oltre, sottolineando che la masturbazione può addirittura migliorare la vita di coppia perché permette all’uomo di interagire meglio con la propria sessualità aumentando il bagaglio delle sue fantasie erotiche. Anzi, l’esperto aggiunge il consiglio di “non tenere mai fuori il partner” che dovrebbe “partecipare arricchendo il rapporto sessuale e stimolando la fantasia dell’altro”. Cade un altro tabù anche se in realtà se ne discute da decenni: l’uomo che ogni tanto fa da sé non mette a rischio il rapporto a due. E lo stesso, aggiungono gli esperti, vale per la donna.

“L’eros ucciso dallo stress” Parla la sessuologa Shirley Zussman

Divertirsi a letto più del solito: 10 cose (banali ma scientifiche) da fare per un eros da manuale








 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it