Dimagrire al lavoro? Si può, se fai (ed eviti) tutte queste cose


 

Costretti sal lavoro a mangiare fuori ciò che capita e in orari imposti dalla incombenze professionali. Sbagliato, fa male. Ma si può sopravvivere a un fai da te spesso devastante per salute e linea. Insomma, si può anche dimagrire al lavoro, basta sapere cosa e come mangiare. E stare lontani dalle tentazioni, il più delle volte “suggerite” dalla comodità. Ecco alcune regole da seguire.

Mai saltare la colazione

Nella prima parte della giornata si bruciano più calorie, le stesse che ti permettono di arrivare a pranzo senza lo stomaco che rumoreggia. Se vuoi rimanere in forma abbonda, ricordando che una colazione sana contiene carboidrati (complessi), frutta o marmellata senza zuccheri aggiunti, yogurt o latte.

Cerca di non mangiare fuori

Non è sempre facile la sera riuscire a pensare al pranzo del giorno successivo e se proprio devi prendere qualcosa fuori meglio un sushi o un’insalata ricca. Se sotto il luogo di lavoro c’è un supermercato, approfittane con un’insalata pronta o una zuppa da riscaldare. Quelle del banco frigo non hanno conservanti né oli vegetali e sono perfette per la tua dieta.

Attenti a ciò che si ordina online

I servizi di consegna online hanno un’offerta che va ben oltre la pizza e il kebab. La tendenza è quella della ristorazione healthy: coinvolgi i colleghi e non ti sembrerà neppure di mangiare cibo dietetico.

Un po’ di moto durante il lavoro. Si può

Cammina mentre parli al telefono, sfrutta la pausa pranzo per fare qualche passeggiata e imposta un timer che ti ricordi di alzarti e fare due passi. Se il tuo ufficio non è al piano terra puoi usare le scale per mantenere attivo il tuo metabolismo: il risultato sarà maggiore efficienza nel lavoro e nel dimagrimento.

(continua dopo la foto)

 







Languorino? Non ti curar di lui…

Un trucco per evitare di mangiare è lavarsi i denti, sarai meno tentata dalle barrette di cioccolato. Però uno snack a metà giornata è salutare, l’importante è programmarlo prima: che sia un frutto o verdura cruda non importa, l’importante è non cedere ai carboidrati.

Acqua, non dimenticarla mai

L’acqua è un ingrediente necessario per la perdita di peso, in ufficio e anche a casa. Imposta un allarme ogni ora che ti ricordi di bere un bicchiere di acqua fresca, meglio se lontana dalla scrivania. Prediligere, poi, il tè verde alla caffeina darà uno scossone alla ritenzione idrica che ostacola non poco il successo di una dieta.

I distributori automatici sono come Satana

Trovare degli angoli relax con cibo sano, senza grassi idrogenati, è una battaglia che sta a cuore a molti ma che, purtroppo, ancora non è vinta. Il cibo delle “macchinette” aumenta il desiderio di zuccheri e non placa affatto il senso di fame, la presenza di grassi saturi e oli vegetali (tra cui il temibile olio di palma) è un rischio non solo per il peso ma per il tuo benessere. Insisti sull’acquisto di un mini frigo in cui puoi fare un po’ di scorta di yogurt, verdure monoporzione e frutta. Organizzando una spesa collettiva l’operazione sarà un successo.

11 consigli utili per evitare che la vostra dieta possa deragliare

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it