Make-up: alcune regole semplici ma davvero preziose per scegliere la matita occhi perfetta


La matita nera per occhi non deve mai mancare nella tua trousse: ti permette di realizzare tanti stili di trucco e far risaltare il tuo sguardo. Per scegliere quella più adatta a te è necessario effettuare una prova sul dorso della mano. In genere non deve avere la mina troppo dura, perché non disegna bene e, insistendo nel tracciare la linea, rischi di farti male o irritare la palpebra, ma nemmeno troppo morbida, perché essendo molto grassa tende a sbavare. La matita ideale è quella dalla mina mina semidura, morbida e ferma allo stesso tempo, sufficientemente “malleabile” da permettere di rendere le proprie ispirazioni creative, senza grossi problemi. Ecco i tipi di matita che potete trovare in commercio.

(Continua a leggere dopo la foto)



1. La matita classica. Grande tenuta per questa morbida matita, dal tratto scorrevole e dalla intensa resa del colore, che rende il trucco impeccabile e preciso. Facile da sfumare, dona profondità allo sguardo. La formula è arricchita con vitamina E, anti-age, e cera d’api.

2. La matita automatica. Ideale sia per la rima interna sia per quella esterna dell’occhio, promette performances eccezionali grazie alla texture morbida e dal tratto preciso, scorrevole ed intenso. Resistente all’acqua, garantisce un tratto no transfer. Con vitamina C ed E antietà. 3. L’easy liner. Un eyeliner davvero facile da utilizzare grazie all’impugnatura “anti-scivolo”: la punta a pennarello permette di ottenere in una sola passata una linea netta e ben definita che dona assoluta profondità allo sguardo. L’innovativa formula ad alta pigmentazione, arricchita con pantenolo, asciuga subito, resta intatta per tutto il giorno e non sbava.

Potrebbe anche interessarti:

Matita per gli occhi, 10 segreti utili per metterla alla perfezione e avere uno sguardo davvero sexy