Con l’estate e il mare i tuoi capelli sembrano paglia bruciata? Niente paura! Per combattere quell’orrido effetto crespo bastano poche e semplici mosse. E tornano morbidi come la seta


 

Immaginate la scena: ristorante in spiaggia, sera, lume di candela. Magari è il primo appuntamento con il ragazzo dei vostri sogni, lui si avvicina vi accarezza i capelli e… disastro! Invece di godervi il momento, riuscite solo a sperare che non li senta crespi e ispidi al tatto! Si perché il problema dei capelli crespi affligge gran parte delle donne e, soprattutto in estate, tende a peggiorare a causa delle alte temperature e dell’esposizione ai raggi del sole. Ne risente soprattutto chi ha una chioma e i capelli porosi, perché tendono ad assorbire l’umidità dell’aria.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Per evitare i capelli crespi e vincere la sfida contro essi, prima di tutto bisogna affidarsi a prodotti adeguati che nutrano profondamente il capello. Occorre scegliere una linea specifica per capelli secchi e molto secchi che comprendono maschere e trattamenti specifici per questo problema. I prodotti di ultima generazione grazie a brevetti tecnologici innovativi, sono in grado di apportare nutrimento profondo alla fibra capillare, morbidezza e luminosità attraverso un’esclusiva miscela di irisome (estratto di iris) e benzoino, un albero nobile in grado di secernere una resina che ricrea la nutrizione interna del capello. La seconda regola è quella di utilizzare tassativamente il balsamo. I capelli crespi vanno nutriti e districati con delicatezza, perché se si spezzano la situazione tenderà a peggiorare.

(Continuate a leggere dopo la foto)



Un ulteriore dritta nella routine della shampoo? A lavaggio concluso, non strofinateli troppo con l’asciugamano, perché questo crea l’effetto elettrico che prelude al crespo. Per quanto riguarda l’asciugatura privilegiate phon agli ioni attivi e cercate di svolgere l’operazione in minor tempo possibile: meno sono soggetti a fonti di calore, meno i capelli s’increspano. Ricordate sempre di mantenere il phon a una distanza adeguata (30cm circa) per non stressare la fibra capillare.

Capelli lucidi come la seta (e rinforzati) benvenuti! Basta un’applicazione e il gioco e fatto: ecco la ricetta del rimedio ”miracoloso” che ha fatto impazzire le donne