“Finalmente”, dicono in molti. Miss Italia, è una vera rivoluzione. Cosa cambia nel concorso di bellezza? Ora la più bella del paese potrebbe essere così


C’è chi le chiama ‘plus size’, chi ‘morbide’ o ‘taglie forti’. Loro amano definirsi semplicemente ‘curvy’ e delle loro curve mozzafiato ne vanno davvero fiere. Si sono presentate a centinaia sabato nello spazio Keyrà del Centergross di Bologna per il primo dei tre casting nazionali di Miss Italia che porteranno 19 miss ‘morbide’ alle prefinali di Jesolo a fine agosto. Il requisito per partecipare? Sfoggiare almeno una 44, taglia minima per accedere al concorso. “Curvy, forme morbide o generose, ragazze modello pin up: i nomi sono diversi, ma ciò che colpisce è la consapevolezza del valore delle proprie forme di cui queste ragazze sono fiere – ha detto Patrizia Mirigliani, patron di Miss Italia – Cerchiamo l’ambasciatrice della filosofia di Miss Italia che parla della forte dose di femminilità espressa da un corpo specchio di una bellezza sana e di una matura accettazione e valorizzazione delle proprie forme”.

(continua dopo la foto)

 

Davanti alla giuria, composta dalla presidente Elisa D’Ospina, divulgatrice del messaggio curvy, dall’attrice Maria Mazza, Marta Benincasa, vincitrice nel 2013 in questo settore del concorso, e da Alberto Cacciari, stilista del brand delle taglie forti, sono sfilate candidate di ogni regione.

(continua dopo la foto)

Al termine del casting la giuria ha selezionato 8 ragazze: Fabiana Pastorino di Genova, Vanessa Valli, nata a Gattinara (VC) e residente a Cossato (Bi), Giulia Cesarini di Portogruaro (VE), Melanie Fischnaller di Bressanone (BZ), Arianna Maffi di Desenzano del Garda (BS), Enrica Naldi di Codigoro (FE), Adele Bava, nata a Chiaravalle (CZ), residente a San Venanzio di Galliera (BO) e Vanessa Barrara, nata a Vercelli, residente a Ronsecco (VC).

(continua dopo la foto)

Altre miss saranno scelte nei casting di Roma, a giugno, e di Bari, in luglio, per raggiungere il numero di 25: 15 saranno ammesse direttamente alle prefinali di Jesolo, mentre 4 saranno scelte online tra le 10 rimanenti.

Caffeina news by AdnKronos

(www.adnkronos.com)

Ti potrebbe anche interessare: Avere il thigh gap (cioè il ”buco” tra le cosce) è facile, basta fare così. Basta una foto (e una frase) di questa modella curvy per mandare in tilt il web. Che ne dite?