Le donne che lo hanno provato non possono fare a meno di leccarlo, ma c’è anche chi lo trova nauseante e disgustoso. Tu che rapporto hai con la moda del momento (che, ovviamente, ha a che fare con la bellezza)?


 

È in arrivo da Hong Kong, e lanciato dalla catena statunitense KFC (specializzata in pollo fritto), un nuovo prodotto di bellezza che rivoluzionerà il campo della cosmesi. Volete sapere di cosa si tratta? Stiamo parlando di uno smalto commestibile al sapore di pollo. No, non vi stiamo prendendo in giro: KFC, infatti ,sta per lanciare due suoi smalti commestibili al 100% in due differenti sapori corrispondenti ai gusti dei prodotti di pollo che commercia nei suoi fast food. I gusti in questione sono “Original” e “Hot Spicy”, e sono stati concepiti tramite i diversi pareri dei clienti degli store di Hong Kong, che hanno potuto scegliere i loro gusti preferiti direttamente dal loro menù ufficiale.







(Continua a leggere dopo la foto)






Per ottenere questi gusti, è stata coinvolta l’azienda che produce le spezie per KFC, e sembra che per gli smalti sia stato usato un mix di 11 spezie e erbe aromatiche naturali, rimaste al momento segrete. Lo slogan delle varie campagne pubblicitarie è molto singolare: cerca di fare leva su un pubblico femminile ma anche maschile, mostrando un risvolto cool, modaiolo e unisex, invogliando i clienti a leccare, leccare e ancora leccare le proprie dita. Anna Mugglestone, direttrice della campagna pubblicitaria, ha dichiarato entusiasta: “L’ho provato personalmente in ufficio, quando lo stavano testando, sa veramente di pollo! È pazzesco non so come ci siano riusciti. Credo che l’idea sia nata con l’intento di ricordare alla generazioni più giovani il sapore e l’affidabilità rappresentata dal marchio KFC.” Sarà ma a noi l’idea sembra abbastanza strana e poco gustosa, e voi di che parere siete?

 

Al party gli occhi erano puntati tutti su di lei. O meglio sulle sue unghie, che erano impreziosite da cristalli. Il costo della manicure è da capogiro: quasi 2mila euro. E oggi tutti parlano di lei

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it