Hanno fatto innamorare le donne di mezzo mondo che non possono più vivere senza, ecco che cosa sono queste palle con il filo (e perché sono tanto speciali)


 

Per favore, quando si tratta di bellezza, non contraddiciamo mai le donne asiatiche: si sa, ne sanno una più del diavolo, specie quando si parla di bellezza della pelle. La moda del momento, che le ha fatte impazzire tutte, è questa. Una semplice spugna? Macché…

(Continua a leggere dopo la foto)



Questa è la Konjac sponge o spugna konjac. Sembra una spugna normale ma è speciale perché fa tante cose insieme: indicata per la pulizia del viso, perfetta per tutti i tipi di pelle regala una detersione profonda senza prodotti specifici. Impariamo a conoscerla? Sì, dai. Il konjac è una pianta che cresce in Cina, Corea e Giappone in alta quota dove l’aria è più pura, dalla sua radice si ricava un sapone naturale, una sorta di spugna biodegradabile al 100% che è quella di cui stiamo parlando. Ma quali sono i poteri della Konjac sponge? Agisce come peeling superficiale, ha un’azione esfoliante molto delicata quindi può essere usata ogni giorno; riattiva il microcircolo quindi stimola il rinnovo cellulare. Non solo: può essere usata senza l’aggiunta di detergenti, dura circa 5 mesi e costa appena 5 euro (o giù di lì). Ah! Una volta usata, basta strizzarla e appenderla per il filo di cotone di cui è dotata per averla sempre. Provare!

Leggi anche: Tutte lo amano, tutte lo vogliono, ecco cos’è questo oggetto ambiguo che non ha lasciato indifferenti neanche le star più belle di Hollywood. Aiutino: serve a diventare più belle e ha un solo difetto…