”Ma perché lo smalto dura sempre mezza giornata?”. La domanda che tutte le donne si sono poste ha finalmente una risposta. Il segreto sta tutto nel ”metodo”: ecco come devi procedere per avere mani sempre perfette


 

Vorresti avere delle unghie sempre in ordine? Sapere come mettere lo smalto in questo caso è davvero fondamentale. Quindi, ecco come mettere lo smalto sulle unghie da sola per avere mani sempre perfette! Innanzitutto, prepara le unghie nel modo giusto. Se hai le mani con smalto, rimuovilo con un dischetto di cotone imbevuto di acetone, poi limale secondo la forma che più ti piace e prenditi cura delle cuticole massaggiandole con un olio nutriente. Dopo aver lasciato agire l’olio per qualche minuto, prendi un altro dischetto di cotone imbevuto di acetone e ripassalo solo sulle unghie, perché se rimangono tracce di olio sulle unghie lo smalto non aderirà all’unghia alla perfezione, durando molto (molto!) meno. Ora è il momento di mettere lo smalto sulle unghie. Per un risultato impeccabile, la tua “postazione” è fondamentale. Mettiti su una superficie d’appoggio piana (un tavolo o una scrivania) e sopratutto posiziona una lampada da tavolo per avere la luce giusta. Poi, inizia con la base, che è assolutamente necessaria perché protegge le unghie dallo smalto colorato e fa durare di più la manicure. Dopo aver atteso qualche secondo, passa allo smalto del colore che hai scelto. Per mettere lo smalto nel modo più preciso possibile usa questa tecnica: 1. Fai la prima passata (il numero ottimale di passate è sempre due) stendendo uno strato sottilissimo di smalto. (Continua a leggere dopo la foto) 






Non preoccuparti se sotto il primo strato si intravede l’unghia, perché più è sottile lo strato, più il risultato finale sarà migliore, perché lo smalto si asciugherà prima e in modo uniforme. Per mettere lo smalto fai così: parti dalla punta dell’unghia, poi stendi una pennellata al centro dell’unghia, avendo cura di lasciare qualche millimetro dalle cuticole. Infine stendi lo smalto ai lati dell’unghia. 2. Lascia asciugare lo smalto per qualche minuto. 3. Stendi la seconda passata di colore, togliendo prima lo smalto in eccesso dal pennellino. 4. Quando anche la seconda passata sarà asciutta, puoi mettere il top coat per rendere lo smalto brillante e farlo durare di più. Solo dopo aver applicato l’ultimo strato, puoi utilizzare le gocce specifiche per far asciugare più in fretta lo smalto. (Continua a leggere dopo le foto) 






 



 

Piccolo suggerimento in più: non mettere il top coat una sola volta! Nei giorni successivi puoi ripassarlo per mantenere lo smalto brillante e farlo durare di più. Per mettere lo smalto sui piedi, segui lo stesso procedimento che hai seguito per le mani, ma prima di stenderlo, metti un separa dita, per poter lavorare meglio su ogni singola unghia. Se hai le unghie molto corte puoi partire stendendo uno smalto nude, preceduto da una base rinforzante, e lasciar crescere un po’ le unghie prima di utilizzare uno smalto colorato. Se invece vuoi puntare subito al colore per lo smalto su unghie corte, stendilo lasciando un po’ più di spazio ai lati, in modo tale che l’unghia, anche se corta, appaia più allungata.

Leggi anche: “La manicure in gel fa venire il cancro, guardate cosa è successo alla mia amica”. Vede le unghie diventare scure, allarmata si rivolge a un medico. Poi la terribile diagnosi. Una storia tragica, causata da un’abitudine diffusissima

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it