”Bold burgundy”, segnate questo nome perché quest’anno la tendenza capelli si chiama così: vibrante e adatto a tutti i tipi di carnagione, ecco la moda lanciata dalle star


 

La tendenza, in fatto di colori per capelli, è il bold burgundy. È un colore perfetto per il 2017 che anticipa i colori caldi dell’autunno grazie a sfumature e mix intensi: rosso pieno, quasi un borgogna, che si accosta a sfumature violacee color porpora. Una chioma grintosa e che sicuramente richiede molta cura, quella tinta di bold burgundy, ma al cui fascino è difficile resistere. Le prime a cedere alla tentazione sono le numerose vip che hanno già mostrato i capelli tinti di questo nuovo colore. Lo aveva già sfoggiato nel 2009 l’attrice e cantante Ariana Grande, paladina delle teenager non soltanto americane, e successivamente ripreso dalla popstar Rihanna, in occasione degli American Music Awards del 2010. È stata tuttavia l’attrice e modella Lily Collins a sceglierlo, appena qualche mese fa, riportando in auge il trend. ”Il punto di forza di questa tonalità rosso borgogna? La brillantezza ottenuta attraverso un sapiente processo di colorazione, che lo distingue nettamente dal classico mogano”, spiega Marco Montanari, Direttore Artistico di Orea Malià, presente con due Saloni a Milano (via Marghera 18 e via Panfilo Castaldi 42) e uno a Bologna (via Ugo Bassi, 15), nei quali il burgundy è proprio una delle colorazioni di punta. (Continua a leggere dopo la foto)







Adatto a tutti i tipi di carnagione, da quella più chiara a quella olivastra, il bold burgundy è tuttavia un colore “coraggioso” che richiede un’identità ben precisa per essere portato con stile. I tagli da abbinare ai capelli rossi vanno dal long bob, che si conferma taglio must have del 2016, al lungo scalato. In entrambi i casi, è consigliabile lasciare i capelli mossi, realizzando dei boccoli morbidi e naturali per dare maggior risalto alle sfumature che caratterizzano il bold burgundy e creare così degli affascinanti giochi di luce.

(Continua a leggere dopo la foto)





 

 

Il make up da abbinare al rosso borgogna è fatto di colori caldi come il bronzo e l’oro, da sfumare con toni più scuri e da accompagnare a un rossetto intenso come il prugna o il nude, più sobrio. Nonostante si tratti di un colore intenso e “cupo”, se vogliamo, le sfumature che lo caratterizzano gli regalano la giusta brillantezza.

Capelli lucidi come la seta (e rinforzati) benvenuti! Basta un’applicazione e il gioco e fatto: ecco la ricetta del rimedio ”miracoloso” che ha fatto impazzire le donne

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it