Farsi le sopracciglia senza commettere errori, ecco la formula della proporzione perfetta per te


Le sopracciglia sono formate da piccoli peli concentrati sull’arcata sopraccigliare e vengono modellate in estetica al fine di migliorare l’aspetto e sottolineare l’intensità dello sguardo. Sono composte dalla testa, che si trova nella parte interna, subito dopo la fine del naso, ed è generalmente la parte con più peluria, poi segue il corpo, che si sviluppa sull’arcata sopraccigliare e infine la coda, che chiude la linea con una peluria sempre più sottile ed invisibile.

(Continua a leggere dopo la foto)







Quando si decide di depilare le sopracciglia è necessario analizzare la loro forma naturale. Per ottenere un lavoro pulito e omogeneo, infatti, bisogna seguire le proporzioni. Vediamo quali sono.

(Continua a leggere dopo la foto)




 

Riga 1: indica il confine oltre il quale il sopracciglio non deve andare e coincide con il lato del naso. Riga 2: indica il punto in cui il sopracciglio raggiunge la massima altezza per realizzare l’arco; parte dal lato nel naso e passa attraverso la parte esterna dell’iride. Riga 3: indica il punto in cui il sopracciglio finisce; parte dal lato del naso e passa sul lato esterno dell’occhio. Per controllare le proporzioni utilizzate una matita, una penna o un righello. Posizionate l’oggetto a lato del naso, e vi fornirà la posizione della prima riga come nel disegno, poi ruotatela in modo che passi attraverso l’occhio e infine l’ultima diagonale, deve terminare sulla fine dell’occhio. Seguendo queste indicazioni non potete sbagliare.

Potrebbe anche interessarti:

Schiarire le sopracciglia in modo naturale (e rendere più espressivo il volto): ecco come ottenere a casa un risultato professionale

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it