“Che avete fatto?”. Posta la foto della figlia col nastro adesivo sulle caviglie e scatta il panico. La ragione choc


“Avete mai visto una cosa simile?”. Una mamma scioccata posta in rete una foto della sua piccola e cerca un confronto con le altre mamme: “È capitato solo a me?”. La foto che accompagna la didascalia è abbastanza sconcertante: i piedi della sua bambina di 17 mesi sono rossi, gonfi, pieni di lividi e – questa è la cosa più scioccante – le scarpe sono tenute ferme dal nastro adesivo, quello che si usa per chiudere i pacchi. Jessica Hayes fa sapere che a riservare quel trattamento alla sua bambina sono state le educatrici dell’asilo nido. Quando le mamme della rete vedono quella foto restano sconcertate: “Oh mio Dio, fosse capitato a me sarei furiosa” scrive Audrianna Seeley. E un’altra: “Io lavoro in un asilo nido e una cosa come questa è a dir poco inconcepibile”. “Ma chi è stato – scrive un’altra – vedere un’immagine come questa mi spezza il cuore”. Jessica si rende conto di non essere esagerata e spiega a tutte le ragioni che l’hanno spinta a postare quella foto in rete: “Sono molto infastidita che questa cosa sia successa a mia figlia. Anzi, sono furiosa: la piccola ha da poco imparato a togliersi le scarpe e lo fa anche per gioco”. Continua a leggere dopo la foto



E continua: “Ma nessuno è autorizzato a comportarsi in questo modo: come si può mettere del nastro adesivo sulle caviglie di una bimba di 17 mesi?”. E pensare che Jessica si è fidata di quelle educatrici: ha lasciato la sua bimba al nido a soli 6 mesi. Aveva conosciuto le maestre e le erano sembrate persone affidabili. Dopo quel gesto, ovviamente, il suo mondo è crollato. E la fiducia si è sgretolata. Eppure, ha preso una decisione piuttosto sconcertante: ha deciso che continuerà a mandare la sua bambina in quell’asilo, lo stesso asilo dove sono stati mandati sia lei che il padre della bambina. Ovviamente la direzione dell’asilo nido non è rimasta in silenzio dopo quell’episodio. A parlare con WXII è Maehsell Marley. Continua a leggere dopo le foto



 

“Pleasant Hill day care non è solito attuare pratiche come queste – ha fatto sapere la direzione – abbiamo un gruppo di educatrici preparate, sanno fare il loro mestiere e non si sognerebbero mai di fare una cosa simile. L’incidente del nastro adesivo per tenere ferme le scarpe non è un gesto che ci può rappresentare in alcun modo”. Eppure, in quell’asilo, è successo. E se fosse successo ai vostri figli come avreste reagito? E soprattutto: l’avreste continuato a mandare nello stesso asilo? La scelta di Jessica è davvero coraggiosa. Una cosa è certa: in quell’asilo una cosa del genere non accadrà mai più. Almeno lo speriamo…

“Oddio Doria”. Royal wedding: la mamma di Meghan Markle si è presentata così. L’avete notata? Quel particolare della suocera di Harry non è passato inosservato (e come poteva?)