Il bimbo ha le guance rosse? Cosa vuol dire. Non è proprio normale, o meglio, non lo è sempre. Ecco di cosa potrebbe soffrire e quando è bene rivolgersi al pediatra


Hai notato che ultimamente tuo figlio ha sempre le guance rosse? Con il numero di casi di scarlattina che è aumentato in modo esponenziale, è ovvio che ci sia allarmismo e che anche la tua preoccupazione sia cresciuta. Iniziamo con il dire che un certo rossore sulle guance non è per forza il sintomo di scarlattina ma può essere collegato anche ad altro. Per esempio può essere collegata a quella che in inglese chiamano “Slapped cheek syndrome” e che noi chiamiamo quinta malattia. Si tratta di una malattia abbastanza diffusa che colpisce soprattutto i bambini. Tuttavia può colpire anche gli adulti, in tal caso può essere pericolosa, specie se colpisce donne in dolce o attesa o persone che hanno problemi del sangue. La quinta malattia, una delle cause del rossore delle guance, è un’infezione virale che si risolve nel giro di tre settimane. Chi prende la quinta malattia, poi, generalmente, diventa immune. Come si cura? Nessun farmaco in particolare se non degli antipiretici qualora la febbre salisse oltre i 38.5. In questo caso è molto importante bere e idratare la pelle specie nei punti in cui compare l’eruzione. Continua a leggere dopo la foto







Tra gli altri sintomi della quinta malattia: febbre alta, problemi di stomaco, naso che cola, mal di gola, mal di testa. E poi l’eruzione cutanea – di un rosso acceso – che compare in un paio di giorni su entrambe le guance. Dopo qualche giorno l’eruzione colpisce anche il corpo. Tra le altre cause delle guance rosse alcune malattie della pelle, come la rosacea, la dermatite seborroica e la couperose. Anche restare troppo tempo al sole porta un bimbo ad avere le guance rosse. Non solo: tra le cause più comuni delle guance rosse nei bambini ci sono anche le allergie e la Diathesis che si verifica su uno sfondo di allergia. In tale caso – ma sarà il pediatra a dirlo – bisognerà capire cosa scatena l’allergia del bimbo. Continua a leggere dopo le foto




 


 

Se ad avere le guance rosse è un neonato, può darsi che l’allergene gli arrivi dal latte materno. Se la condizione delle guance rosse persiste a lungo, è bene consultare il pediatra: le cause possono essere varie. E anche molto serie. Per esempio il lupus eritematoso sistemico dà luogo a un eritema che si estende dalla punta del naso alle guance a forma di farfalla e può anche essere accompagnato da eruzione cutanea. Eritema anulare, sepsi batterica, meningite meningococcica, sindrome di Stevens-Johnson sono altre malattie collegate con il rossore delle guance. Ma non fasciatevi la testa prima di romperla: ricordate però che il corpo parla e che certi segnali non vanno trascurati.

“Ma davvero è così?”. Mette due fogli sulle guance e inizia a parlare, quello che succede nella sua testa è pazzesco! Incredibile ma vero, un esperimento da fare subito (anche se siete soli soletti). E, che vi piaccia o no, lo stupore sarà inevitabile

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it