‘’Può portare al coma o alla morte’’. Il pediatra non ti ha detto nulla ma tu lo fai lo stesso ‘’per il bene del tuo bimbo’’. Smettila subito: è una cosa pericolosissima e si rischia il peggio. E pensare che sembra un gesto innocuo, anzi, salutare… Non se ne fa mai una giusta


Le mamme in dolce attesa, o quelle che hanno da poco partorito, sono al settimo cielo ma hanno anche molta paura di sbagliare. E quindi si informano, leggono libri, fanno ricerche su internet, per capire quali siano gli errori da non commettere o le cose da evitare. Cercano di capire come nutrire correttamente i loro bimbi, leggono le regole d’oro per far addormentare i bambini, comprano giornali e manuali; consultano le curve di crescita per vedere se il loro neonato è nella norma e via dicendo. Allora devono sapere che ora c’è un nuovo rischio per i bambini e ha a che fare con l’acqua. L’acqua può sembrare una cosa non pericolosa, anzi, salutare. Ma non è così. Dare da bere a un neonato (che ha meno 6 mesi di vita) dell’acqua può essere molto pericoloso, addirittura letale. Se per un adulto l’acqua è essenziale e berne molta è importante, per un neonato può essere molto pericoloso. Perché può provocare intossicazione e portare i bimbi al coma o, nei casi peggiori, persino alla morte. I neonati fino a 6 mesi di vita dovrebbero assumere solo latte materno o latte artificiale. Dai 6 mesi è possibile dare loro qualche sorso di acqua di tanto in tanto. Non di più. Continua a leggere dopo la foto

Ti potrebbe interessare: L’AMORE VINCE TUTTO. IL VIDEO VIRALE CHE SPOPOLA IN RETE…



C’è però la dottoressa Katie Zeratsky, dietista pediatrica, che ha rivelato a Buzzfeed che, fino all’anno di età, i neonati possono vivere senza acqua. ‘’I neonati prendono tutti i fluidi di cui hanno bisogno dal latte. Anche nei giorni più caldi, soddisfano tutte le loro esigenze tramite il latte”. Tuttavia la cosa più importante da ricordare è che ai neonati sotto i 6 mesi non va mai data acqua. Ma perché è tanto pericolosa? Il latte – materno o artificiale – contiene tutti i nutrienti – proteine, vitamine, minerali, carboidrati, grassi – di cui un bimbo ha bisogno. Dando a un bimbo l’acqua questi nutrienti vengono diluiti e ciò impedisce la crescita. Ma cosa significa che l’acqua li intossica? Continua a leggere dopo le foto



 


Se un bimbo consuma troppa acqua in un breve periodo, il suo livello di sodio crolla “e la situazione diventa tragica” ha aggiunto la dottoressa. E, mentre un adulto può regolarsi, un neonato non sa farlo quindi il rischio è che beva più acqua di quella di cui ha bisogno. Allora facciamo una cosa: evitiamo di dare acqua ai neonati sotto i 6 mesi. E comunque, prima di prendere iniziative, chiediamo sempre un parere al medico. Ne va della salute dei nostri bimbi. Certi errori, però, possono costare cari. Ed è bene evitarli (anche se li abbiamo fatti con le migliori intenzioni).

‘’Tutto quello che è rimasto di lui è il suo pene’’. Strazio in sala parto: dà alla luce il suo bambino ma, quando il piccolo viene al mondo, la madre lo guarda con raccapriccio. Il neonato, totalmente diverso da come la mamma lo immaginava, ha l’organo genitale in un posto allucinante. ‘’Eppure il bimbo sta benissimo’’. Cosa hanno visto in quella stanza