Guardate bene questo giocattolo, sembra un normale omino Playmobil, ma c’è un particolare ”imbarazzante” che ha fatto infuriare le mamme


 

Un omino di colore, con i piedi nudi e i pantaloni strappati a cui si può applicare un ferro da schiavo al collo. È questo il modellino della Playmobil che ha fatto indignare le mamme d’America. L’omino, che fa parte di una delle classiche navi di pirati della Playmobil, per molti genitori porta con sé un messaggio razzista. Mamme e papà hanno così chiesto il ritiro del prodotto dal mercato iniziando una campagna sui social network.

(Continua a leggere dopo la foto)




A sollevare il caso è stata Ida Lockett, una mamma di Sacramento che ha raccontato al network Cbs di essere rimasta senza parole quando assieme a suo figlio di 5 anni ha aperto la scatola di Playmobil e ha letto le istruzioni per assemblare i modellini: ”È indubbiamente un giocattolo razzista. Si chiede a mio figlio di applicare questo collare da schiavo all’unico modellino di colore e di giocarci”.

Dello stesso avviso Aimee Norman, cognata della Lockett che avrebbe acquistato il set di giocattoli per suo nipote e che si dichiara inorridita dal modellino. Sulla pagina Facebook di Playmobil la donna ha postato un commento particolarmente indignato: ”Ricordo che siamo nel XXI secolo e le persone di origine africane hanno contribuito al genere umano in svariati modi che non hanno niente a che fare con la disgustosa istituzione della tratta degli schiavi. Vendere giocattoli per bambini che promuovono la schiavitù è osceno. La schiavitù non è un gioco!”.

Lutero da record, in poche ore diventa il personaggio Playmobil più venduto di sempre