+++ Immagini forti +++ ‘’È successo tutto in secondo’’. Courtney ha una giornata particolarmente impegnativa e piena di faccende da sbrigare così si dimentica di fare quella cosa importantissima che fa sempre. Ma è la sua bambina a pagarne le terribili conseguenze. Non la giudicate perché può capitare a tutti, anzi, fate molta attenzione


I bambini, i genitori lo sanno bene, mettono in bocca qualunque cosa trovino a tiro: mettere le cose in bocca li aiuta a scoprire il mondo ed è normale che sia così. A maggior ragione, però, i genitori devono prestare attenzione a ciò che lasciano in giro: ogni casa è disseminata di pericoli e non sempre i genitori si rendono conto della pericolosità di certi oggetti. Ma non perché sono distratti, magari sono stanchi, magari il loro bambino è più veloce. Comunque bisogna avere mille occhi. Perché vi stiamo facendo la paternale? Perché la storia che vi stiamo per raccontare è bella tosta e vi farà spaventare. Però vi aiuterà anche a non perdere mai un colpo e a evitare disastri epocali. La storia raccontata da Courtney Davis su Facebook risale al 5 ottobre 2017: la donna posta le foto della bocca bruciata di sua figlia e racconta cosa sia accaduto. Vi avvisiamo: le immagini sono forti e sconsigliate a un pubblico sensibile. Come la donna spiega nel post, è stato un incidente: ha lasciato come sempre il caricatore del cellulare attaccato alla presa ma, quel giorno, sua figlia è arrivata a prenderlo. Continua a leggere dopo la foto



 

È arrivata a prenderlo e, naturalmente, lo ha messo in bocca. Subito dopo il dramma: la bimba si ustiona. La madre allora la porta al pronto soccorso dove i medici confermano che si tratta proprio di una bruciatura da elettricità. ‘’Signora, non c’è niente che noi possiamo fare: sarebbe dannoso prescrivere delle pomate. La bimba se leccherebbe e le ingerirebbe e le farebbero solo male’’ dicono i medici. ‘’In genere il caricatore non è mai attaccato – spiega la donna nel suo post – ma quel giorno avevo decine di cose da fare, ero stanchissima e sovrappensiero e mi sono dimenticata di staccarlo dalla presa. Ci sono voluti pochi secondi perché mia figlia si bruciasse’’ ha scritto. Continua a leggere dopo le foto



 


‘’Sono sconvolta: pur mettendo tutto in bocca, non aveva mai provato a mettere il caricatore. Quell’unica volta che ci ha provato, si è bruciata. Mi sento terribilmente in colpa’’. Ora la donna racconta la sua storia per evitare che la stessa cosa accada anche ad altri genitori. Le foto della bocca della piccola tutta bruciata sono abbastanza scioccanti. ‘’Avrei evitato di pubblicare queste immagini ma voglio che tutti i genitori, tutti i nonni, tutte le baby sitter sappiano cosa si rischia a tenere il caricatore attaccato alla presa”. Beh, sì, promesso. Ci staremo molto attenti: questa storia è davvero tremenda…

“Amore, mi si sono rotte le acque!”. Felici per la nascita del loro bebè si precipitano in ospedale. Ma quando il piccolo viene al mondo, in sala parto è il gelo totale: “Signora non si può fare nulla”. Quando la mamma lo vede non può credere che il suo amato bambino sia ridotto in questo stato