Bambini in guerra, ecco il pallone che non si buca


I bambini siriani, palestinesi, afghani e in generale tutti i ragazzi che vivono in zone di guerra sanno che un pallone dura soltanto un’ora. Tim Jahnigen, un ingegnere americano, ha inventato “un pallone da guerra”, pensato apposta perché non si buchi mai e resti sempre intatto. Jahnigen si era imbattuto in un reportage dal Darfur che riprendeva i bambini mentre giocavano a calcio con un pallone fatto di stracci e immondizia. Ne è nata una campagna umanitaria per rendere possibile a tutti i bambini disagiati del mondo, di godersi il gioco senza alcun ostacolo. Chi acquista un pallone in automatico ne regala uno alle comunità selezionate.











 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it