Ma quanto è dimagrita Heidi? La nuova serie tv fa montare la protesta…


Cosa è rimasto della ragazzina paffutella che scorrazzava nei verdi prati alpini insieme all’amico Peter e al fedele cagnolone Nebbia? La piccola Heidi messa a dieta e adeguata agli standard estetici del nuovo millennio non è piaciuta al pubblico tedesco che al debutto della nuova serie dell’anime più amato degli anni ’80, in onda sulla seconda rete pubblica tedesca Zdf, ha fatto seguire su Twitter una serie di proteste per l’eccessiva magrezza della protagonista. «Per voi nulla è sacro», scrive un utente. «Bella? Per niente», ribadisce un’altra. E ancora: «Vi sarei grato se la smetteste di rovinarmi l’infanzia che ho avuto»

 

 

Era il 1978 quando il cartone a cui collaborò Hayao Miyazaki e tratto dal romanzo ottocentesco di Johanna Spyri, debuttò  sulla Rai riscuotendo un grande successo e divenendo subito un cult. Ora, la bambina torna sul piccolo schermo, protagonista di una nuova serie animata in Cgi (39 episodi da 26 minuti) che arriverà in Italia in autunno.  In basso due immagini a confronto di Heidi: nella nuova versione (a sinistra) e in quella degli anni ’70 (a destra).

 



Leggi anche:

Alla scoperta dei preziosi tesori in biblioteca

Cinque musei per bambini che piacciono ai grandi