Orgoglio italiano: è ”lui” il più bello del mondo!


 

Il Bosco Verticale di Milano, progettato da Stefano Boeri, è il miglior grattacielo del mondo per il 2015. È quanto stabilito dal Council on Tall Buildings and Urban Habitat e promosso dal Illinois Institute of Technology di Chicago. Il Bosco Verticale è stato giudicato migliore di opere architettoniche quali Il One World Trade Center di New York, il Capita Green di Singapore e il Burj Mohammed Bin Rashid Tower di Abu Dhabi.

(Continua a leggere dopo la foto)








Grossa soddisfazione per Boeri che ha commentato: “Il premio al Bosco Verticale è un premio al coraggio e al lavoro collettivo di un gruppo di creativi, tecnici, esperti, imprenditori e operai edili, che hanno realizzato a Milano un’architettura pionieristica e unica al mondo”. E questo non è l’unico riconoscimento del grattacielo milanese che, già l’anno scorso aveva vinto l’International Highrise Award 2014. Il complesso è composto da due torri residenziali di 80 e 112 m di altezza (27 e 19 piani, 113 residenze totali) in grado di ospitare 800 alberi fra i 3 e i 9 metri di altezza, 11.000 fra perenni e tappezzanti, 5.000 arbusti, per un totale di oltre 100 specie diverse.

Leggi anche: Bosco Verticale è tra i 5 grattacieli più belli al mondo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it