Vuoi salvare un cucciolo? A Natale adotta un pelouche Wwf contro i crimini di natura


È una vera e propria guerra quella che provoca vittime innocenti quali rinoceronti, tigri, elefanti, gorilla e tanti altri animali massacrati da crimini come il bracconaggio, il traffico illegale di specie, la deforestazione e la pesca illegale. È un business da 213 miliardi di dollari che alimenta il traffico di droga e di armi, il terrorismo e le guerre che affliggono tanti Paesi in via di sviluppo in Asia e in Africa. Una guerra che il Wwf combatte in prima linea ogni giorno e ovunque nel mondo in difesa dei nostri mari, delle nostre foreste e delle specie animali in pericolo, per garantire un futuro al nostro Pianeta e alle generazioni future. I rangers dell’associazione ambientalista ogni anno salvano e curano centinaia di cuccioli che rimangono orfani perché le loro mamme vengono uccise. Per aiutare l’associazione ambientalista a portare avanti la sua missione e combattere i crimini di natura, questo Natale si può “adottare” un cucciolo sottoforma di piccolo peluche da far recapitare direttamente al destinatario del regalo insieme a un Certificato di Adozione personalizzato, la lettera di ringraziamento di Fulco Pratesi (fondatore del Wwf Italia) e una shopper. L’iniziativa fa parte della campagna Crimini di natura. Da che parte stai? In questa gallery i piccoli delle specie a rischio.












 

Leggi anche:

12 cavalli salvati dal macello, gli animali diventano protagonisti di un calendario

La nuova Arca, una torre marina diventerà la casa degli animali?

Migrazioni animali: dieci fotografie che vi lasceranno a bocca aperta

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it