Entra in chiesa ed interrompe una messa molto particolare. La decisione del prete è meravigliosa, così come la storia di questo cane e del suo piccolo miracolo. Incredibile…


 

Una messa per bambini malati di cancro ha ricevuto una inaspettata quanto piacevole interruzione. Protagonista è stato un cane randagio entrato in una chiesa cattolica boliviana. Stiracchiandosi, rotolandosi per terra in pochi istanti il ha attirato l’attenzione dei presenti.

(Continua a leggere dopo la foto)







Quello che doveva essere un momento di preghiera, di raccoglimento profondo e serio, si è presto trasformato in un clima rilassato e di risate. Lo show del cagnolino è arrivato a interrompere la messa, portando il prete ad accogliere a suo modo l’ospite speciale: “Il prete ha chiesto che il cane non venisse disturbato perché è una creatura del Signore ed è felice”, si legge nella didascalia di alcune foto pubblicate sul web. Con nessun guinzaglio visibile intorno al collo, il cane era probabilmente un randagio giunto da un quartiere vicino.

(Continua a leggere dopo la foto)






Alla fine la sua allegria e felicità è stata contagiosa, così come ha sottolineato il sacerdote: anche i bambini malati potrebbero trarre beneficio da un sorriso e da qualche risata.  Quello che è successo in quella chiesa non è molto diverso da quello che sempre più spesso molte strutture ospedaliere, in giro per tutto il mondo, stanno cercando di fare: puntare sull’effetto terapeutico dei cani per migliorare il benessere emotivo e la qualità della vita di un molte persone, tra cui i malati di cancro.

 

 

Salva sette vite umane dalle macerie del terribile terremoto, poi il malore e la tragica fine. La sua storia sta commuovendo il mondo. È la storia di un eroe…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it