Beccati mentre vendono capi in pelo di gatto. Ecco il numero spaventoso dei gatti uccisi per farne (clandestinamente) pellicce


(continua dopo la foto)








Si tratta della prima denuncia penale nell’ambito dell’operazione Pelo Sospetto diretto da Claudia Lualdi.

La denuncia è avvenuta dopo i controlli di rito. AIDAA fa sapere che nei prossimi giorni saranno depositate altre denunce a Milano e provincia.

Solo pochi giorni fa i volontari dell’AIDAA avevano scoperto la presenza di materiale di pelo di gatto in una bancarella di un mercato di Milano.

Qualche anno fa AIDAA ha stimato che sono circa 15.000 i gatti  che ogni anno in Italia vengono rapiti (ma anche allevati) per poi essere uccisi ed il pelo acconciato per poi essere lavorato e trasformato il pelliccia e nei suoi derivati.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it