Ha preso questo dolcissimo cucciolo e ha detto a suo marito che si trattava di un Jack Russell. Dopo 5 mesi lui scopre la verità…


 

Lei aveva deciso: avrebbero preso un cane. Poi Robert, il marito di Sue Markham, le ha detto: ‘’Ok, ma non voglio una cane grande’’, così lei ha adottato un cucciolo e gli ha detto che era un Jack Russell. Solo che, in realtà, trattavasi di Danese. Il nome di battesimo del quale sarebbe Yogi che, dopo un po’, vista la stazza, è diventato Bear, cioè orso. 

(Continua a leggere dopo la foto)







Ora Bear ha 9 anni, è enorme e, solo per lui, la coppia spende 160 sterline di cibo al mese. Dove per cibo si intendono anche uova e salsicce che l’animale mangia per colazione. ‘’Quando ho visto il cuccioletto, me ne sono innamorata così l’ho preso, non dicendo a mio marito che fosse un cane di taglia grande, cioè grandissima – ha spiegato la donna – ma con il tempo è stato impossibile nascondere la verità” ha detto. E Robert come ha reagito? ‘’Già quando aveva 5 mesi, ho iniziato a sospettare che mia moglie mi avesse raccontato una frottola – ha detto l’uomo – la sua coda si è iniziata ad allungare tantissimo, sembrava una mazza da baseball per non parlare di quella lingua, lunghissima. Beh, allora ho capito” ma tanto la frittata era fatta… Che dire, Yogi (o Bear) ormai è uno di famiglia che ha anche due posti ‘’riservati’’ sul divano di casa della coppia a Gainsborough, nel Lincolnshire. ‘’Si siede sul divano e guarda la tv con noi – ha spiegato la donna – ormai è uno di noi e guai a chi tocca il suo posto sul divano…’’. Beh, è un bel bestione e di sicuro uno che fa sentire la sua presenza… 

Leggi anche: “Parlare” col proprio cane, ecco lo strumento che lo renderà possibile








 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it