Una fossa per disfarsi dei cucciolotti appena nati, salvati per un pelo. Ma Rose ha da dirvi qualcosa


 

Un fatto orribile che arriva dalla provincia di Napoli, raccontato dal quotidiano Il Mattino. Un contadino aveva deciso di liberarsi dei quattro figli appena nati da una delle sue cagnoline sceegliendo il modo più disumano. Aveva scavato la buca per poi seppellirli vivi. Ma la mamma di quei cuccioli non si dava pace e i suoi latrati di disperazione hanno attirato la vicina di casa che è rimasta di stucco. I piccoli erano già stati adagiati nella fossa e solo l’intervento della donna ha evitato il peggio.

Tutti i cuccioli sono stati salvati e affidati ad un gruppo di volontari animalisti che è riuscito a farli adottare, tranne una cucciolotta, quella della foto. L’hanno chiamata Rose, ha due mesi e mezzo, sana, vaccinata e chippata, taglia medio-piccola. E l’uomo che la sta coccolando in attesa che si faccia avanti qualcuno, lascia il suo recapito telefonico: 327/1581838. Rose vi aspetta!

Amici per sempre: quando cagnoloni e cuccioli di uomo sono inseparabili