Ancora sangue a Londra. Furgone travolge la folla: morti e feriti. Tutti i dettagli

Ancora sangue a Londra. Furgone travolge la folla: morti e feriti. Tutti i dettagli

Ancora sangue a Londra. Furgone travolge la folla: morti e feriti. Tutti i dettagli

 

Ancora sangue a Londra: poco dopo la mezzanotte locale (l'una ora italiana) un furgone ha travolto alcuni fedeli musulmani fuori dalla moschea di Seven Sisters Road, a Finsbury Park nella zona nord di Londra. Secondo un primo bilancio confermato anche da Scotland Yard un uomo sarebbe morto sul posto mentre altre 8 persone sono state ricoverate in ospedale. La prima segnalazione alla polizia è arrivata quando a Londra erano trascorsi venti minuti dopo la mezzanotte, all'una e venti e in Italia. Al momento si contano un morto accertato e almeno 8 feriti ricoverati in ospedale, tre gravi, mentre l'uomo alla guida é stato arrestato dalla polizia. Le persone presenti hanno raccontato di quel van piombato sulla gente ad alta velocità e di persone, giovani e anziani, colte di sorpresa e sbalzate sull'asfalto. Quando il mezzo si é fermato, l'uomo alla guida - descritto come "bianco e senza barba" e successivamente identificato da Scotland Yard come un 48enne - è stato affrontato dalla folla inferocita. (Continua a leggere dopo la foto)

Uno di coloro che affermano di essere intervenuti, Abdikadar Warfa, ha detto ai media di aver tentato di "bloccare" con altri l'investitore per consegnarlo alla polizia. L'uomo pare abbia reagito violentemente venendo a suo volta colpito da pugni e calci. Fino a quando gli agenti non sono arrivati, prendendolo in consegna.  Con un tweet, il Consiglio musulmano, organizzazione che rappresenta i musulmani britannici, ha riferito di essere stato informato che il van si è lanciato contro i fedeli all'uscita dalla moschea: "La nostra preghiera va alle vittime". (Continua a leggere dopo la foto)

 

In una breve nota diffusa da Downing Street si riferisce che la premier Theresa May è stata informata dell'accaduto: "Il mio pensiero va a chi è stato colpito in questo terribile incidente", è stato il suo commento. "Totalmente scioccato" si dice anche il leader dell'opposizione laburista, Jeremy Corbyn, popolare deputato da trentacinque anni del collegio di Islington North, di cui Finnsbury Park fa parte. Nel frattempo la comunità ha lanciato un appello alle autorità perché si incrementi la sicurezza nei pressi delle moschee. Testimoni hanno riferito di averlo sentito gridare frasi di odio contro i musulmani.

"C'erano anche loro". Londra, Italia in apprensione: due nostri connazionali nell'inferno del grattacielo andato in fiamme. L'appello dei famigliari. Chi sono e la loro storia