“Dov’è finita la vicina?”. A 80 sparisce misteriosamente nel nulla, senza lasciare tracce. Alla fine un vicino, insospettito, inizia a indagare. E scopre una verità sconvolgente: ecco cos’era successo a quella donna (no, tranquilli, non ci indovinerete davvero)


 

Un vero e proprio incubo, di quelli che al solo pensiero potrebbe far venire una notevole tachicardia anche al più calmo di noi. E che invece si è trasformato in tragica realtà per un'anziana della quale si erano perse le tracce: senza che nessuno se ne fosse accorto, la donna era semplicemente rimasta intrappolata nel bagno della propria abitazione, incapace di forzare la porta per aprirsi una via di fuga. Ore di angoscia che si sono trasformate in giorni, senza che nessuno intervenisse a darle una mano. Fino a quanto un vicino non le ha per caso suonato al campanello. Non vedendola aprire, e non avendola mai vista uscire di casa nel corso della settimana, si è insospettito e ha dato l'allarme, permettendo così ai vigili del fuoco di intervenire nell'abitazione della signora, scoprire l'accaduto e trarla finalmente in salvo. A raccontare quest'assurda vicenda è il Daily Mail: tutto è successo nella città di Aveley, nell'Essex in Gran Bretagna. L'uomo dell'appartamento accanto aveva bussato perché voleva consegnare della posta che era nel frattempo arrivata. (Continua a leggere dopo la foto)

A insospettirlo anche un altro dettaglio: le tende di casa costantemente abbassate, particolare che si verifica soltanto quando la signora, 80 anni, era a letto. Proprio la premura dell'uomo ha finito per salvare la vita alla sfortunata signora, rimasta intrappolata tra le mura della sua stessa casa. "Purtroppo - spiega uno dei soccorritori intervenuti sul posto - la donna non aveva amici né parenti abituati a farle spesso visita. Così quando all'improvviso è scomparsa nessuno si è preoccupato troppo. Per fortuna una vera e propria casualità ha fatto sì che qualcuno si accorgesse della sua misteriosa assenza, così da segnalare la sparizione e fare luce su quello che stava accadendo". (Continua a leggere dopo le foto)

 

Gli agenti hanno approfittato dell'accaduto, che ha fatto subito il giro dei social, per ricordare a tutti quanto sia importante non lasciare soli gli anziani, la categoria più esposta agli incidenti domestici. "Anche quando non hanno parenti prossimi in grado di assisterli quotidianamente, è fondamentale andarli a cercare di tanto in tanto". Non è ancora chiaro come la donna sia rimasta bloccata: per fortuna le sue condizioni di salute sono buone nonostante i quasi tre giorni isolata dal mondo.

Nonno eroe si tuffa nel fango e muore per salvare la nipotina. La piccola è intrappolata nella casa sommersa dall’alluvione. La trova e la porta fuori. Ma sotto c’è un altro bimbo. È stanco, però non molla. Si getta di nuovo, quattro, cinque volte