Nutrirsi di cultura, un’opera 3D invita alla lettura fin dai primi anni. E funziona!


Nella centralisisima piazza Del Carmine a Cagliari da qualche giorno è apparsa una creazione artistica di grande impatto. Vera Bugatti, artista di strada bresciana, street painter con la tecnica madonnara, ha impiegato due giorni per realizzare la sua opera in 3D di 4 metri per 4, che raffigura una bimba che tiene un coltello ed una forchetta, un libro chiuso. Accanto, un gufo, il tutto a simboleggiare la fame di cultura, con lo sguardo di una fanciulla.

 

 

Al centro del lavoro dell’artista, bibliotecaria di professione c’è il libro,  strumento di ricerca e di conoscenza e che rivela l’ignoto. L’evento è una anteprima del festival Smart Cityness, organizzato dall’associazione Urban Center Cagliari e dedicato ai temi dell’innovazione territoriale, smart city e collaborazione locale.  "Il tema proposto per Cagliari é 'cultura' - spiega Vera Bugatti - il mio disegno rappresenta il concetto 'nutrirsi di cultura', importante a partire dalla prima infanzia"

 

Alice nel paese dei migranti, la street art dà speranza a chi sogna un mondo nuovo

Simple Share Buttons
Simple Share Buttons