Da quartiere degradato a straordinario arcobaleno di speranza, ecco come la rinascita passa per la street art


 

Il Messico vanta una lunga tradizione muralistica ed è forse per questo che proprio qui nasce una delle opere di street art più monumentali degli ultimi tempi. Un gruppo di street artist messicani, membri della Germen Crew,in collaborazione con il governo del paese, ha infatti ridipinto l'intero quartiere di Barrio de Palmitas, a Pachuca, con l’aiuto degli abitanti del posto.

 

Più di 200 case fanno parte di questa creazione ultra colorata, un progetto a sfondo sociale che ha migliorato lo stile di vita di 450 famiglie per un totale di 1800 persone. Il progetto ha infatti coinvolto le bande di ragazzi del quartiere favorendo così il dialogo e smorzando le tensioni che spesso sfociano in violenze. L’opera è stata battezzata ‘El Macro Mural Barrio de Palmitas’ e coinvolge l'intero quartiere regalando colori accesi  a ben 209 case, per una superficie totale di circa 20.000 metri quadrati e un fiume di vernice pari a 20.000 litri.

 

Intervento titanico, per oltre due mesi di lavorazione. Il colpo d'occhio è impressionante. I colori hanno reso visibile e sorprendente quello che era un quartiere di "invisibili" destando la curiosità dei turisti che fanno finalmente girare l'economia del quartiere. Un esempio di speranza per quei ragazzi messicani, vissuti nel degrado e nella miseria e un insegnamento prezioso:  il cambiamento è possibile.

 

Leggi anche:

Quelle scale arcobaleno, sinonimo di libertà. Troppa, secondo il governo, e le ruspe “smontano” il simbolo di Gezi Park

Simple Share Buttons
Simple Share Buttons