Auguri a non finire e da tutto il mondo per gli 80 anni di Papa Francesco che, dopo la messa mattutina, ha voluto festeggiare il compleanno così, con loro. Immenso, davvero


 

Auguri da tutto il mondo per gli 80 anni di Papa Francesco. Più di mille messaggi, fa sapere il Vaticano, sono arrivati in latino tramite posta elettronica. Auguri anche in italiano, inglese e spagnolo. Così, con un nuovo tweet, Francesco ha ringraziato tutti per l'affetto: "Non dimenticatevi di pregare per me". Nel giorno del suo compleanno, salutando i cardinali con i quali ha concelebrato la messa nella Cappella Paolina, il Papa ha fatto una riflessione sulla vecchiaia: "E' una parola che sembra brutta e spaventa ma è saggezza e speriamo sia così anche per me". Francesco ha quindi invitato i cardinali a pregare perché la sua "vecchiaia sia tranquilla, religiosa, feconda e gioiosa". Bergoglio ha concluso l'omelia affermando che "un po' di umorismo aiuta ad andare avanti. Il Signore ci dia questa grazia". Da Francesco una riflessione sulla "grazia della memoria" e del "non dimenticare, che è proprio dell'amore: sempre avere sotto gli occhi tanto tanto bene che abbiamo ricevuto". La Chiesa, ha ammonito, "vuole che noi facciamo memoria. Fermati e fai memoria. Guarda indietro, guarda il cammino, per potere andare meglio avanti. La memoria dà all'anima tanta forza". E oggi "questa memoria ci fa bene perché rende più intensa la vigilante attesa del Natale". (Continua a leggere dopo la foto)

"Ci stringiamo intorno a Lei. Tutti noi siamo qui giunti con il desiderio vivo di pregare per lei in un giorno così significativo della sua vita" ha detto il cardinale Angelo Sodano, decano del collegio cardinalizio, che con i cardinali residenti a Roma ha concelebrato la messa nella Cappella Paolina. Sodano ha rivolto gli auguri a Papa Francesco con l'esortazione "ad multos annos''. "Noi oggi abbiamo voluto concelebrare con Lei questa Messa per ringraziare il Signore per averla scelta per questa missione e per tutto l'amore con cui Ella la sta svolgendo. Sappia che noi le siamo vicini, tanto più oggi - ha ribadito il cardinale Sodano - L'accompagnerà sempre la nostra preghiera. Con questi sentimenti oggi ci stringiamo intorno a Lei e le diciamo in coro: ad multos annos".

(Continua a leggere dopo le foto)

 

 

Papa Francesco ha voluto festeggiare i suoi 80 anni con i poveri. E così, stamani, 8 senzatetto sono andati a Santa Marta per fare gli auguri al Pontefice. Si tratta di due donne e sei uomini. "Sono stati accompagnati da monsignor Konrad Krajewski, elemosiniere del Papa", fa sapere il Vaticano. I clochard hanno regalato a Francesco tre mazzi di girasoli che il Papa ha subito fatto sistemare nella cappellina. I senzatetto che hanno fatto visita al Papa sono di diverse nazionalità: quattro italiani, un moldavo, due rumeni e un peruviano (foto Osservatore Romano).

Il Papa, informa ancora il Vaticano, "ha invitato gli ospiti nella sala da pranzo della Domus per la colazione, sedendo accanto a loro e conversando con ognuno". Prima di congedarsi dai poveri, Francesco ha donato loro dei dolci argentini. Nella giornata del suo compleanno, "in molte mense di Roma, a nome del Papa - spiega il Vaticano - viene offerto un dolce di compleanno mentre gli ospiti di vari dormitori ricevono una busta con l'immaginetta-ricordo del Santo Natale e un piccolo dono".

Caffeina News by AdnKronos

www.adnkronos.com

Simple Share Buttons
Simple Share Buttons