Che cos'è questo? No, non indovinerete mai. È l'ultima sensazionale scoperta degli scienziati che cambia, e di molto, le nostre certezze. La notizia sta facendo già il giro del mondo. Tutti i dettagli

Che cos'è questo? No, non indovinerete mai. È l'ultima sensazionale scoperta degli scienziati che cambia, e di molto, le nostre certezze. La notizia sta facendo già il giro del mondo. Tutti i dettagli

Che cos'è questo? No, non indovinerete mai. È l'ultima sensazionale scoperta degli scienziati che cambia, e di molto, le nostre certezze. La notizia sta facendo già il giro del mondo. Tutti i dettagli

 

Un dinosauro piumato con una caratteristica peculiare: è il caso del Jianianhualong tengi, una nuova specie appartenente alla famiglia dei troodontidi, piccoli dinosauri del Cretaceo molto simili ai moderni uccelli. Come spiegano sulle pagine di Nature Communication i paleontologi cinesi e canadesi del team che lo ha studiato, Jianianhualong possedeva una caratteristica molto particolare: pur essendo quasi certamente un dinosauro terricolo presentava le cosiddette piume remiganti, lunghe penne asimmetriche che forniscono agli uccelli la spinta necessaria per sollevarsi in volo. La scoperta arriva dal gruppo di Jehol, un sito particolarmente ricco di fossili nella provincia cinese di Liaoning e si tratta di una nuova specie, lungo circa un metro per un peso di due chili e mezzo, che abitava nella regione circa 125 milioni di anni fa. E non è tutto... (Continua a leggere dopo la foto)

Utilizzando una nuovissima tecnologia di imaging laser i suoi scopritori sono riusciti a ricostruire diverse caratteristiche del suo piumaggio, dimostrando la presenza di piume remiganti sulla coda, e indizi della loro presenza anche sulle zampe anteriori e posteriori. È la seconda volta che questo tipo di penne viene scoperto in un dinosauro teropode non aviario, l'ordine di dinosauri carnivori di cui fanno parte i velociraptor, il gigantesco Tyrannosaurus rex e i compsognatidi, la famiglia a cui appartiene Scipionyx samniticus, il famoso dinosauro italiano Ciro. (Continua a leggere dopo le foto)

 

Ma si tratta anche del primo ritrovamento di penne remiganti in un troodontide, una scoperta che, alla luce della posizione che ricoprono nell'albero genealogico dei dinosauri, spinge oggi i ricercatori a retrodatare l'evoluzione di questo tipo di piume fino a circa 160 milioni di anni fa. Secondo i ricercatori, il Jianianhualong tengi non era probabilmente in grado di volare. Ma poteva sfruttare le migliori caratteristiche aerodinamiche delle piume in altro modo. Grazie a un'incredibile quantità di fossili piumati scoperta in Cina, oggi sappiamo che le piume hanno fatto la loro comparsa intorno alla metà del mesozoico, probabilmente per migliorare la termoregolazione.

 

Ti potrebbe interessare anche: "È il più grande dinosauro della storia!" Scoperta sensazionale che i ricercatori hanno deciso di divulgare così... È solo una "piccola" orma. Tutto quello che dovete sapere...