Prurito insopportabile al fondoschiena. Oh, no! Sono le emorroidi. Ecco i rimedi naturali per curarle

Prurito insopportabile al fondoschiena. Oh, no! Sono le emorroidi. Ecco i rimedi naturali per curarle

Prurito insopportabile al fondoschiena. Oh, no! Sono le emorroidi. Ecco i rimedi naturali per curarle

 

Molti ne soffrono, ma pochi hanno voglia di parlarne perché le emorroidi sono una cosa di cui molta gente ancora si vergogna. Dolorose, fastidiose, terribili, condizionano la vita e le quotidiane attività, oltre a rendere nervosi e irritabili. Molti si fanno problemi a parlarne anche con il proprio medico per non parlare del fatto che l’idea di farsi visitare fa inorridire molta gente. Eppure le emorroidi sono un problema molto comune. Cosa sono? Si tratta di piccoli cuscinetti vascolari posti nell’ano, che aiutano il ricambio sanguigno. In alcuni casi si ingrossano e provocano molto dolore. Ma perché vengono? I motivi sono vari: intanto c’è una tendenza delle vene che si trovano nella parte terminale del retto a subire una distensione; così le vene si gonfiano, il flusso sanguigno rallenta e si formano dei coaguli di sangue. Altre cause che scatenano le emorroidi: obesità, stitichezza prolungata, gravidanza, abitudini alimentari sbagliate (abuso di cibi piccanti, alcol, cioccolata). Nel peggiore dei casi sono il sintomo precoce del cancro al retto. Ma ora non stiamo a fare i drammatici e soffermiamoci sui rimedi per curarle. Continua a leggere dopo la foto

La buona notizia è che esistono numerosi rimedi casalinghi per curarle. Per esempio? L’aloe vera. Grazie alle proprietà antinfiammatorie, il gel di aloe procura sollievo immediato. Come usarlo: basta applicarlo più volte al giorno sulla zona interessata. Un rimedio particolarmente efficace è la camomilla. Utilissima nel ridurre l’infiammazione, si usa così: prepara un infuso e lasciarlo raffreddare, poi prendi un batuffolo, immergilo nel liquido e passalo sulle emorroidi. Non è tutto. Anche l’aglio può essere di grande aiuto: metti tre spicchi d'aglio e tre foglie di alloro in un pentolino di acqua bollente. Fai sobbollire per 10 minuti, poi aspetta che il liquido si raffreddi e applica la soluzione sulle emorroidi almeno tre volte al giorno. Vedrai, presto starai molto meglio. Continua a leggere dopo la foto

 

Grande alleata nella cura delle emorroidi è la patata che ha effetti disidratanti e aiuta a sgonfiare. Funziona specialmente quando c’è anche sanguinamento. Come usarle: riduci alcune patate in un crema e applica il composto direttamente sull'area. Attendi che la ‘’pasta’’ si secchi e noterai già i primi risultati. Utilissimo anche il tea tree oil. Essendo puro, meglio diluirlo con dell’olio di mandorle. Dopo averli mischiati (bastano poche gocce di entrambi) applica il liquido direttamente sulle emorroidi con un batuffolo di cotone. Ripeti fin quando il fastidio non sarà passato. 

Leggi anche: Soffia sul pollice per qualche secondo e non crederai ai tuoi occhi. Ecco cosa succede (immediatamente) al corpo facendo questo gesto semplicissimo. Ma come è possibile?