Al latte e alla frutta, in cono o in coppetta: il gelato è il dolce amato da tutti, grandi e piccini. Ma come si prepara in casa? Ecco la ricetta facile e veloce

Al latte e alla frutta, in cono o in coppetta: il gelato è il dolce amato da tutti, grandi e piccini. Ma come si prepara in casa? Ecco la ricetta facile e veloce

Al latte e alla frutta, in cono o in coppetta: il gelato è il dolce amato da tutti, grandi e piccini. Ma come si prepara in casa? Ecco la ricetta facile e veloce

 

Non è facile attribuire una “paternità” al gelato. Il mitico dolce rinfrescante, di cui vanno pazzi grandi e piccini, potrebbe risalire addirittura alla Bibbia: Isacco, offrendo ad Abramo latte di capra misto a neve, avrebbe inventato il primo “mangia e bevi” della storia. Nel ’300 latte e frutta ghiacciati apparvero in Italia, importati da Marco Polo. Gelati italiani. Quando Caterina de’ Medici sposò il futuro re Enrico II di Francia nel 1533, diffuse oltralpe un dessert semifreddo a base di crema dolce che assomigliava molto al gelato attuale. Fino ad allora il gelato era cibo da ricchi, per la difficoltà di conservare il ghiaccio d’estate. Ma verso il 1560 un medico spagnolo che viveva a Roma, Blasius Villafranca, scoprì che, aggiungendo salnitro alla neve e al ghiaccio, si poteva congelare molto più rapidamente qualsiasi cosa: la scoperta diede grande impulso alla produzione di gelato. La prima ricetta francese per i gelati aromatizzati apparve nel 1674, nel “Recueil de curiositéz rares et nouvelles de plus admirables effets de la nature ”, di Nicholas Lemery. (Continua a leggere dopo la foto)

Le prime ricette per i sorbetti videro la pubblicazione nell'edizione del 1694 ne “Lo Scalco alla Moderna” di Antonio Latini (Italia). Ma come si prepara un buon gelato? Ecco la ricetta. 

Ingredienti:

 3 tuorli

 100 gr di zucchero

 250 ml di latte

 250 ml di panna fresca

 1 bacca di vaniglia

Incidete una bacca di vaniglia, mettetela in un pentolino con il latte e fatela sobbollire per 5 minuti. Montate i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Aggiungete il latte caldo a filo continuando a mescolare. Mettete sul fuoco e fate cuocere per 5 minuti. Dovete cuocere il composto senza farlo arrivare al punto di ebollizione. (Continua a leggere dopo le foto)

 

 

 

Aggiungete ora panna fresca e mescolate. Mettete il composto in una vaschetta e porla in freezer per 5 ore circa, rompendo il congelamento ogni mezz’ora circa utilizzando una frusta per non far creare cristalli di ghiaccio nel gelato. A questo punto, quando il composto sarà spumoso, potete servire il vostro gelato alla crema in delle coppette di vetro con salsa al cioccolato, granella di nocciola e alcune cialde croccanti.

"Broccoli, prezzemolo, basilico e fragole: occhio se li usate, sono i cibi più contaminati del mondo!" Dati allarmanti che arrivano direttamente dagli esperti, ecco come difendersi