Choc nel mondo del calcio italiano: l'ex campione arrestato, tra lo sgomento dei tanti fan ancora oggi molto affezionati a lui. Le accuse nei suoi confronti, cosa sta succedendo

Choc nel mondo del calcio italiano: l'ex campione arrestato, tra lo sgomento dei tanti fan ancora oggi molto affezionati a lui. Le accuse nei suoi confronti, cosa sta succedendo

Choc nel mondo del calcio italiano: l'ex campione arrestato, tra lo sgomento dei tanti fan ancora oggi molto affezionati a lui. Le accuse nei suoi confronti, cosa sta succedendo

 

Una notizia che ha fatto il giro del mondo quella dell'arresto dell'ex calciatore della Juventus Antonello Cuccureddu, famoso in tutta Italia per la sua grande carriera sportiva. Pesanti le accuse mosse nei suoi confronti: induzione indebita a dare o promettere utilità, turbativa d'asta, falso ideologico e materiale commesso da pubblici ufficiali in atti pubblici. Insieme a Cuccureddu, finito ai domiciliari, il vicesindaco di Alghero Antonello Usai. I provvedimenti, firmati dal gip di Sassari su richiesta della Procura locale sono stati eseguiti dal Nucleo operativo ecologico dei carabinieri di Sassari e riguardano un'inchiesta sulla gara d'appalto del comune di Alghero per l'assegnazione della gestione, per sei anni, dell'impianto sportivo di Maria Pia. In totale sono cinque le misure cautelari eseguite stamane, oltre ai tre arresti domiciliari, ci sono anche due obblighi di dimora. A ricostruire la vicenda è La Repubblica, secondo la quale gli inquirenti sarebbero giunti alla conclusione che la gara era stata pilotata fa favore della associazione polisportiva Apd 1969 di Cuccureddu, su "pressione" del vicesindaco. (Continua a leggere dopo la foto)

 

Fra i cinque indagati ci sono anche i sono anche due funzionari del comune, Giansalvo Mulas, dirigente del settore Sport, e Giovanni Chessa, presidente e segretario della commissione di gara per gli impianti sportivi di Maria Pia. Cuccureddu, classe 1949, come calciatore ha giocato con la Juventus dal 1969 per dodici stagioni vincendo sei scudetti: nel 1972, 1973, 1975, 1977, 1978, 1981. E una coppa Uefa nel 1977. (Continua a leggere dopo la foto)

 

 

Tra le sue imprese sportive famoso il gol che valse alla Juve lo scudetto del 1973 (sorpassando il Milan all'ultima giornata). Ha giocato anche nella Fiorentina. Tredici presenze in Nazionale (Mondiali del 1978 compresi). Come allenatore, nel 1994 vinse con la primavera della Juve scudetto e torneo di Viareggio, poi ha portato in B Crotone, Avellino e Grosseto. Nel 2007/2008 è stato al Perugia (C1), nel 2009/10 al Pescara (Serie B), dal 2013 al Grosseto (Lega Pro).

Orrore nel mondo del calcio. Sotto gli occhi delle telecamere, ecco spuntare un terribile striscione. Una scena di cattivissimo gusto che ha scioccato il mondo. Cosa è successo