Il dolore di Luca Barbareschi, morta la mamma: “Vai via nel primo giorno di primavera…”


 

Giornata di dolore per Luca Barbareschi. Lo comunica lui stesso in un post sui suoi social: “Oggi è il primo giorno di primavera. Addio mamma. Quando un uomo muore, muore con lui il primo bacio, la sua prima neve, le sue battaglie”. Un post per ricordare i bei momenti vissuti e di gratitudine per quelli più difficili e per gli insegnamenti ricevuti, che ha toccato subito il cuore di tutti i suoi fan: “Ciao mamma, ciao a tanti ricordi, sofferenze, risate. Grazie per avermi insegnato ad amare libri e umorismo, che mi hanno salvato la vita, Grazie per avermi insegnato a sopravvivere a tanta stupidità. Sei rimasta tutta la vita una bambina, spero che trovi pace e serenità nell'infinito universo che accoglie sogni, bisogni, dolore e gioia trasformandoli in una meravigliosa energia a cui figli e nipoti potranno avere libero accesso e arricchirsi ogni giorno di più”.

(continua dopo la foto)

“Oggi – conclude Barbareschi - abbiamo dentro di noi un pezzo di te e siamo tutti più ricchi e più saggi. Ieri c'è stata un'eclissi, il sole e la luna si sono dati un bacio. E tu sei tornata nel mistero della vita. Con infinito amore, Tuo figlio Luca”.

"Di notte Barbareschi veniva a casa mia e mi chiedeva soldi per i trans. Sembrava Lapo Elkann"

 

Simple Share Buttons
Simple Share Buttons