''Per tutta la vita''. Incinta al settimo mese, con il pancione bello sporgente, sale a bordo di un aereo per tornare a casa. Mentre è in volo, però, succede ciò che mai avrebbe voluto

''Per tutta la vita''. Incinta al settimo mese, con il pancione bello sporgente, sale a bordo di un aereo per tornare a casa. Mentre è in volo, però, succede ciò che mai avrebbe voluto

''Per tutta la vita''. Incinta al settimo mese, con il pancione bello sporgente, sale a bordo di un aereo per tornare a casa. Mentre è in volo, però, succede ciò che mai avrebbe voluto

 

La vita è fatta di cose ingiuste, belle, brutte, assurde, sensazionali. La storia che vi stiamo per raccontare appartiene alle cose ‘’sensazionali’’. Una donna indiana incinta era salita a bordo di un aereo della compagnia aereo Jet Airways a Damman in Arabia Saudita ed era diretta a Kochi, in Kerala: era salita col suo pancione e si era seduta al suo posto tranquillamente. A un certo punto, però, ha sentito un dolore alla pancia ‘’strano’’, un dolore che non aveva mai sentito. Lì per lì non ha associato a ‘’quello’’, ben presto, però, ha capito che il suo mal di pancia significava che era entrata in travaglio. Non lo aveva pensato possibili perché era ancora al settimo mese di gravidanza quindi era tranquilla. Ma il suo piccolo ha deciso di nascere prima, per di più a 11.000 metri di altezza, in volo sul Mar Arabico. È quanto riporta l'agenzia di stampa Pti. Come è andata a finire? Il personale di bordo, quando ha visto le condizioni della donna, ha chiesto se tra i passeggeri ci fosse un medico. Continua a leggere dopo la foto

Su 162 passeggeri, non c’è neanche un medico ma c’è un’infermiera esperta che si fa avanti. La presenza dell’infermiera è fondamentale, anche per tranquillizzare la donna che, grazie al suo aiuto e mentre il Boeing 737 dirotta verso l’aeroporto più vicino che è quello di Mumbai, riesce a dare alla luce uno splendido pargoletto. Quando l’aereo atterra a Mumbai, mamma e bimbo vengono portati in ospedale per accertamenti. Tutto per fortuna è andato per il meglio e sia la mamma che il piccolo sono in ottime condizioni. Continua a leggere dopo la foto

A quel punto l’aereo riprende la rotta per Kochi. Ma non è finita. Ora arriva il bello, cioè il regalo della compagnia aerea… Secondo voi come hanno celebrato la nascita di questo bimbo? La compagnia ha diffuso un comunicato nel quale spiega che “essendo il primo bambino nato a bordo di un volo di Jet Airways, abbiamo il piacere di offrirgli un lasciapassare che gli permetterà libero accesso per tutta la sua vita ai nostri voli”. Esatto, il bimbo potrà volare gratis per tutta la vita. Sugli aerei della Jet Airways, naturalmente.

Leggi anche:  ''Sono incinta ma non me ne ero mica accorta! L’ho scoperto così''. Il primo figlio della ex gieffina, che è al settimo cielo proprio come il futuro papà, nascerà in primavera ma non vuole conoscerne il sesso prima di allora