Botte da orbi, insulti, spintoni. No, non parliamo di una rissa tra ragazzi, ma di quando accaduto (davvero assurdo) alla festa di compleanno di un'arzilla vecchietta di 80 anni

Botte da orbi, insulti, spintoni. No, non parliamo di una rissa tra ragazzi, ma di quando accaduto (davvero assurdo) alla festa di compleanno di un'arzilla vecchietta di 80 anni

Botte da orbi, insulti, spintoni. No, non parliamo di una rissa tra ragazzi, ma di quando accaduto (davvero assurdo) alla festa di compleanno di un'arzilla vecchietta di 80 anni

 

Un giorno di festa e divertimento che ha rischiato di trasformarsi in tragedia. E se pensate che si tratti di una storia già letta, sappiate che vi sbagliate di grosso: sì, perché i protagonisti di questa vicenda non sono dei ragazzini scalmanati ma un gruppo di amici e parenti accorsi a celebrare un'anziana donna che ricorderà sempre con rabbia e terrore il suo ottantesimo compleanno. May King, che oggi ha 81 anni, l'anno scorso aveva deciso di festeggiare il traguardo con la sua famiglia e alcuni amici, ma al termine della festa è stata aggredita dal suo vicino, Michael Raine, che non sopportava il rumore. "La festa era finita, in quel momento c'era del silenzio assoluto. I miei figli se ne erano appena andati, ero rimasta con alcuni anziani amici quando il vicino ha suonato il campanello - racconta May a Metro.co.uk - Si era presentato con le flip-flop e la vestaglia della sua fidanzata, era furioso e ci aveva intimato di smetterla. Quando gli abbiamo fatto notare che non stavamo facendo molto rumore e che la festa era finita, ha aggredito prima una mia amica e poi me". (Continua a leggere dopo la foto)

 

May, che ha vissuto per lunghi anni da senzatetto, ha avuto la peggio di fronte alla furia dell'uomo: uno spintone e uno schiaffo che hanno fatto battere la testa all'anziana, poi costretta a rimanere sotto osservazione per diverse ore all'ospedale visto che i medici sospettavano potesse aver riportato una distorsione alla caviglia. (Continua a leggere dopo la foto)

 

L'altra amica aggredita, una 72enne, aveva invece riportato una distorsione alla caviglia. Michael Raine è stato condannato a otto mesi di carcere, con sospensione condizionale della pena, oltre a due anni di allontanamento dall'anziana aggredita.

"Avrò un figlio con gli ovuli congelati di mia figlia morta": mamma e nonna dello stesso bambino