“Il matrimonio? No! E vi dico perché”. Pierfrancesco Favino a sorpresa svela il retroscena della sua scelta con la storica compagna Anna. Cosa c’è dietro la loro decisione


 

Eroe di Sanremo, attore acclamato, persona deliziosa. Pierfrancesco Favino, 48 anni, padre di due figlie, Greta e Lea, avute con la compagna storica Anna Ferzetti, sul palco del Festival di Sanremo ha cantato e ballato, mostrando un aspetto inedito di sé. Ora si racconta al settimanale "F". L’attore non si è mai sposato, pur avendo la stessa compagna da 15 anni. Perché? “La scelta è la coppia, stare insieme, creare una famiglia, sapersi rinnovare e trovare il coraggio della propria verità”. Tra loro è stato un colpo di fulmine? “Sì. Le ho pestato un piede in un locale. Credevo di conoscerla, ma lei non sapeva chi fossi. Ci siamo messi a parlare e non abbiamo più smesso”. È cresciuto in una famiglia con quattro donne, sua madre e le sue tre sorelle. Oggi vive con altre tre donne: la sua compagna e le figlie. Sarà un esperto dell’universo femminile: “Macché. Mi sono sempre chiesto che cosa passasse nella mente delle donne, ma di loro non ho capito niente...". (Continua a leggere dopo la foto)

"Se ne fossi venuto a capo, avrei aperto un banchetto e ci avrei fatto un sacco di soldi. D’altronde, il fascino risiede anche in questo loro insondabile mistero”. Eppure nel film "Moglie e marito" il suo personaggio scambiava anima e corpo con quello della moglie. Gli è servito per capirci meglio? “In realtà, grazie a quel ruolo ho portato alla luce il lato femminile che ho sempre saputo di avere. Non ho mai creduto in una divisione rigida tra i due universi”. (Continua a leggere dopo le foto)

 

Sembra il classico family man. È davvero questo che lo rende felice? “Per me la felicità è tornare a casa e sapere che risolveremo tutti insieme le grane che si presenteranno”. E di questo spaccato felice della sua vita privata, fin qui tenuta sempre lontana dai riflettori, ne avevamo avuto un assaggio anche a Sanremo con il bacio (e il panino) alla compagna e alla figlia che erano lì per lui. Ah, ce ne fossero!

 

Ti potrebbe interessare anche: "Favino a Sanremo? Semplicemente penoso". L'attacco a sorpresa dopo il monologo dell’attore romano che aveva emozionato l’Italia. A parlare lui, che non è certo uno sconosciuto. Scontatissima la polemica social