“La mia pelle bruciava e non vedevo più… è stato terrificante”. Torna a casa e vuole prendersi un po’ di relax. Poi va a dormire, ma nel cuore della notte si sveglia in queste condizioni: “Ho segni permanenti… non fatelo anche voi!”


 

Un po’ di relax casalingo, cosa desiderare di più dopo una lunga giornata? Questo è quello che aveva pensato Emily Smith, una bellissima ragazza di 24 anni britannica che si è trovata di fronte a una bruttissima sorpresa. Tornata a casa, la giovane aveva deciso di accendere un diffusore per oli essenziali mentre guardava un po’ di tv. Arrivata l’ora di andare ha dormire ha spento tutto e si è messa a letto con una bellissima sensazione di rilassamento. La notte è trascorsa apparentemente tranquilla, ma al suo risveglio Emily ha fatto una scoperta sconvolgente. Il suo volto infatti era completamente arrossato dalle ustioni provocate dai fumi del diffusore. “Sapevo che gli oli essenziali non vanno messi direttamente sulla pelle – ha raccontato la giovane – ma ignoravo completamente che l'olio ‘diluito’ vaporizzato dal mio diffusore potesse essere a tal punto pericoloso”. "Immediatamente, ho sentito una sensazione di stordimento sul volto, ma a causa del fatto che il mio corpo non è mai entrato in contatto diretto con le fiamme, combinato con la mia ignoranza circa la natura e il pericolo degli oli con cui la mia pelle era entrata in contatto, non ho realizzato subito quello che stava capitando”. (continua dopo la foto)

Dopo questa bruttissima avventura, Emily ha deciso di condividere la sua esperienza pere evitare che altri possano fare la sua stessa fine. La donna ha spiegato di aver letto degli articoli sui benefici dei diffusori dell'olio essenziale e aveva deciso di provare anche lei con olio di patchouli senza pensare minimamente ad un possibile pericolo fisico. "La sensazione di bruciore improvvisamente è aumentata e mi sono resa conto che ero stato bruciata. Anche se estremamente confusa e incerta su come era potuto accadere. Ho subito messo il mio viso sotto un rubinetto per dieci minuti, poi l'ho immerso in acqua fredda per venti minuti mentre ho chiamato 111 per la consulenza medica”. Il tutto sarebbe avvenuto al momento di spegnere il diffusore. (continua dopo le foto)


 

Emily ha raccontato infatti di essere stata colpita al volto da degli spruzzi di alcuni vapori. Al momento non ha dato molta importanza alla cosa ma alcune ore dopo si è risvegliata in preda a un bruciore intenso alla faccia. “Ho descritto quanto era accaduto ai miei soccorritori, i quali mi hanno detto che fortunatamente avevo subito solo ustioni di primo grado”. “È stato orribile – ha spiegato Emily - la mia faccia era gonfia vedevo tutto sfocato e continuavano a lacrimare. La mia pelle sembrava cotta”. Ripercorrendo quanto le è accaduto la 24enne sa di essere stata molto fortunata: “Le ustioni non sono state gravi, ma i danni ai miei occhi invece sono permanenti e si tratta di cicatrici che avrò per tutta la vita”. Emily ha voluto raccontare tutto perché sa bene che la cosa poteva essere evitata: “Questo incidente ha cambiato la mia vita ed era assolutamente vitato. Non fate come me”.

Ti potrebbe interessare anche: “Sta benissimo! Ora si può sposare… tranquilla”. Leah non è mai stata così felice. All’inizio non sembrava nulla, era solo una macchiolina. Poi arriva il giorno del ‘sì’ ed è raggiante. Dopo pochissimo inizia a stare malissimo: le pene dell’inferno