“Ecco come li abbiamo trovati…”. Una casa inferno per tre bambini di 4, 2 e 1 anno. Quello che hanno dovuto patire è inimmaginabile. “Esco solo un attimo”, aveva detto la madre, ma non è stato così. Il più grande dei tre a un certo punto ha sentito qualcosa e si è terrorizzato. Subito arriva la polizia, ma la scena che si è trovata di fronte è da film horror


 

Quando si è madre e si hanno 3 figli a cui badare le cose possono essere molto difficili. Tuttavia con tantissima buona volontà e un po' di sana organizzazione si riesce a tirare avanti. Per Destinee Miller una madre 25enne di Des Moines, nello stato dell'Iowa, negli stati Uniti, però le cose non devono essere state così semplici. E non lo sono mai, ma arrivare a tanto è veramente incredibile. I figli della donna di 4, 2 e 1 anno sono stati trovati nel giardino della loro abitazione in condizioni inquietati. Grazie a una segnalazione fatta dai vicini è stata chiamata la polizia. Quando gli agenti sono arrivati si sono trovati davanti a una situazione assurda: in strada, davanti alla loro casa, giocherellavano i tre bambini di uno, due e quattro anni, completamente da soli, tutti nudi e ricoperti di feci. Secondo il rapporto di polizia, citato dai media locali, all'arrivo degli agenti il bimbo di due anni era ricoperto di feci "dalla testa alla punta" mentre il più piccolo aveva un pannolino zuppo e maleodorante. E non è certo finita qui, perché quello che hanno visto dopo li ha fatti rabbrividire. (continua dopo la foto)

Infatti alla già sconcertante scena si è aggiunta quella dell'abitazione dei piccoli. All'interno della casa i poliziotti hanno trovato decine di cumuli di feci di cane, urine, piatti sporchi, cibo avariato e un tanfo terribile. Oltre a tutta questa sporcizia la polizia ha trovato anche diversi cani in condizioni pessime e che provenivano da alcune associazioni locali. La madre dei piccoli, che gli agenti hanno cercato inutilmente di rintracciare, si è presentata in casa un'ora dopo l'arrivo della polizia, giustificandosi a modo suo: "Avevo lasciato mio figlio più grande che ha 4 anni ad accudire i suoi fratelli di 2 anni e 1 anno mentre ero a fare delle commissioni e a prendere un altro cucciolo dal canile". (continua dopo le foto)


 

La Miller infatti prendeva in affidamento i cani dalle associazioni che provvedevano a darle un contributo perché lei se ne occupasse. È evidente che la donna con quei soldi faceva tutt'altro. In ogni caso la giustificazione che ha dato è valsa alla 25enne l'arresto immediato per abbandono di minore e per aver messo in pericolo i figli. Come in seguito ha raccontato agli agenti il bimbo più grande, era stato proprio lui a portare i fratellini fuori dall'abitazione. Si era allarmato dopo aver udito dalla cucina un suono spaventoso mentre cercava di preparare la prima colazione ai fratellini più piccoli. I bimbi sono stati presi in custodia dai servizi sociali mentre la mamma è finita in carcere.

Ti potrebbe interessare anche: “È scomparso, un attimo fa era proprio qui”. Attimi di paura e tensione nel cuore di Roma: un bambino di appena 3 anni sparisce dalla vista della sua babysitter, comprensibilmente in stato confusionale. Immediato l’intervento di Polizia e dei Carabinieri. Basta poco, una distrazione: cosa è successo