''Che schifo''. Choc e indignazione a Roma: le immagini della fontana di piazza Navona ''verde'' hanno fatto infuriare tutti e la polemica non si placa. Ma ecco cosa è successo al bellissimo monumento della Capitale

''Che schifo''. Choc e indignazione a Roma: le immagini della fontana di piazza Navona ''verde'' hanno fatto infuriare tutti e la polemica non si placa. Ma ecco cosa è successo al bellissimo monumento della Capitale

''Che schifo''. Choc e indignazione a Roma: le immagini della fontana di piazza Navona ''verde'' hanno fatto infuriare tutti e la polemica non si placa. Ma ecco cosa è successo al bellissimo monumento della Capitale

 

Un monumento storico, uno dei tanti simboli della città eterna che richiama ogni anno milioni di turisti in tutto il mondo, ridotto in condizioni pessime. Non certo un bello spettacolo per chi ama visitare Roma quello al quale è possibile assistere passando dalle parti di piazza Navona, in particolare nella parte nord dove si trova la fontana del Nettuno, nota anche un tempo come fontana dei Calderai per la particolarità di trovarsi in vicinanza dell'antico vicolo dei Calderai (o Calderari), una stradina occupata dalle botteghe di fabbri e venditori di padelle, pentole e stoviglie metalliche in genere. Un'opera di Giacomo della Porta risalente al 1575-76 (le sculture che la decorano furono collocate solo nel 1878, a opera degli scultori Antonio Della Bitta e Gregorio Zappalà) e che, come denunciato dal Messaggero che anche pubblicato degli eloquenti scatti della situazione, versa in una situazione davvero sconfortante. Le acque erano infatti più simili a quelle di una palude salmastra che a quelle di una fontana, verdi e stagnanti. (Continua a leggere dopo la foto)

Il caldo torrido che in questi ultimi giorni ha colpito l'Italia ha infatti portato a un gran proliferare di alghe e, in mancanza di una manutenzione adeguata, il risultato è quello visibili agli occhi di tutti. L'amministrazione ha già fatto sapere, come riportato sempre dalla testata nazionale, che provvederà subito a svuotarla e ripulirla. A inviare le immagine era stata una lettrice de Il Messaggero. (Continua a leggere dopo la foto)

 

 

La fontana del Nettuno deve il proprio nome all'aggiunta dei due gruppi scultorei Nereidi con putti e cavalli marini di Gregorio Zappalà e Nettuno lotta contro una piovra di Antonio Della Bitta, avvenuta a seguito di un concorso pubblico indetto dal Comune di Roma nel 1873 e voluta per creare una consonanza stilistica con le altre due fontane presenti a piazza Navona.

"Ma è nudo!" Choc a Roma per l'ennesimo scempio in centro. A farne le spese stavolta è la fontana di Trevi. Cosa è successo e le immagini