"La storia di Tiziana Cantone non vi ha insegnato niente". La denuncia choc di Selvaggia Lucarelli: quel nuovo video a luci rosse che ha già iniziato a circolare sui social italiani

"La storia di Tiziana Cantone non vi ha insegnato niente". La denuncia choc di Selvaggia Lucarelli: quel nuovo video a luci rosse che ha già iniziato a circolare sui social italiani

"La storia di Tiziana Cantone non vi ha insegnato niente". La denuncia choc di Selvaggia Lucarelli: quel nuovo video a luci rosse che ha già iniziato a circolare sui social italiani

 

Un caso che ricorda da vicino quello della povera Tiziana Cantone, la donna suicidatasi dopo il caso mediatico montato sulla base di un video hot che la vedeva come protagonista. E che, si spera, abbia un esito diverso. A denunciare quanto sta purtroppo accadendo tra gli utenti italiani è la blogger Selvaggia Lucarelli, che in un lungo post su Facebook ha cercato di richiamare l'attenzione sulla vicenda, senza diffondere ovviamente le generalità delle persone coinvolte, nella speranza che il clamore venga stroncato sul nascere. "Mi spiace dirlo, ma la morte di Tiziana Cantone non è servita a nulla. Nessuna empatia, nessuna comprensione dell'accaduto, nessuna riflessione che abbia portato a un cambiamento reale. Gira un nuovo video sui vari gruppi di merda che ben conosciamo, di cui scriverò in seguito. Naturalmente la diffusione è avvenuta senza il consenso di lei e tutti giù a divertirsi, a fare meme, a creare il nuovo tormentone, a fare di lui (che il video l'ha diffuso, anzi no, dice che gli hanno rubato il cellulare) il nuovo eroe". (Continua a leggere dopo la foto)

"Hanno cercato disperatamente l'identità di lei - prosegue la Lucarelli - perché la sua faccia si vedeva poco e quindi andava sputtanata con nome e cognome, il video non bastava. Le conversazioni fanno schifo, i toni fanno schifo, il dileggio generale fa ancora più schifo. Ne ho contattata una, privatamente, che rideva in una conversazione su questo video (la conversazione riguardava uno dei protagonisti del video che ha inviato una nota vocale a un membro del gruppo, donna anche lei) per chiederle se si rendeva conto di quello che faceva". (Continua a leggere dopo la foto)

 

 

"Mi pareva una normale - conclude - una che studia, una che riempie la bacheca di belle citazioni. Dopo avermi invitata a rimanere qui nella mia bacheca con i miei seguaci DOWN e a rammentarmi con quali mezzi avrei fatto carriera, Eleonora Belzaino ha pubblicato le nostre conversazioni private su quel gruppo col commento "Ma che cazzo voi ah lesbica! Ecco, quando dite "beh, non si possono contattare in privato queste persone per far capire loro che sbagliano?" sappiate che il branco è il branco. Sempre, fine alla fine. L'unica cosa che funziona è costringere la gente ad assumersi le sue responsabilità".

“Non vi ameranno mai come amano lei. Rassegnatevi!”. Ancora Selvaggia Lucarelli, sempre più tagliente. Posta questa foto e fa imbufalire mezza Italia. Ecco cosa ha fatto