Vi ricordate la foto del canguro triste che aveva commosso il web? Teneva stretta la sua compagna che stava morendo ma la verità è molto lontana dall’interpretazione. Ecco cosa dicono gli esperti


 

Appena apparsa on line, aveva infranto cuori e suscitato commozione. Ma la storia del canguro triste fotografato da Evan Switzer,nasconde ben altro. "Non era affatto triste, nè cercava di consolare un suo simile - afferma il ricercatore scientifico dell'Australian Museum, Mark Eldridge sulle colonne dell'Huffigton Post - il canguro aveva in mente tutt'altro: stava provando ad accoppiarsi. Il maschio è chiaramente stressato e agitato, le sue zampe anteriori sono bagnate perché ha dovuto leccarsele per abbassare la temperatura. È anche eccitato sessualmente: la prova è chiara nella foto, proprio dietro allo scroto (esatto, è proprio lì che si trova il pene dei marsupiali)".

 

(continua dopo la foto)

 

 

Switzer, nel descrivere la scena, ha anche aggiunto che il maschio teneva lontani gli altri esemplari dello stesso sesso. Testimonianza che avvalora la tesi degli esperti.

Il dottor Derek Spielman, dell’Università di Sydney, spiega, al Guardian Australia, di non "avere dubbi, infatti il canguro maschio stava 'difendendo' la sua femmina dagli altri maschi". Non solo: "Non è da escludere l’ipotesi che sia stato proprio il tentativo di accoppiarsi a causare le lesioni che hanno ucciso la femmina", aggiunge Spielman. "Non è loro intenzione, ma sfortunatamente può accadere".

Ti potrebbe interessare anche: La vera storia del canguro dal Mc Donald’s e il perché l’hanno cacciato

Simple Share Buttons
Simple Share Buttons