Terribile schianto all'alba sull'autostrada. Una distrazione e l'auto esce di strada. Un morto. Cosa è successo

Terribile schianto all'alba sull'autostrada. Una distrazione e l'auto esce di strada. Un morto. Cosa è successo

Terribile schianto all'alba sull'autostrada. Una distrazione e l'auto esce di strada. Un morto. Cosa è successo

 

Terribile schianto stamani all’alba nel bresciano. Erano da poco passate le 5.30 quando sull'autostrada A4 Milano-Brescia nel tratto compreso tra Rovato e Palazzolo in direzione di Milano all'altezza del km 194, un'automobile si è schiantata e un43enne è morto. Immediato l'intervento del personale della Direzione 2° Tronco di Milano  con le pattuglie della Polizia Stradale, i soccorsi meccanici e sanitari. Nessun particolare disagio al traffico, ma ancora da chiarire la dinamica e le cause di quanto accaduto.  Un momento particolarmente difficile per le strade italiane. Nel pomeriggio di ieri a Milano, tra via Cenisio e via Fratelli Induino, poco lontano dal comando di via Messina si era verificato un scontro tra un automobile e un mezzo dei pompieri. L'incidente stradale era avvenuto verso le 17.30. Nonostate il grande spavento nessuno era rimasto ferito in modo grave. Le persone coinvolte nel sinistro, che viaggiavano a bordo dell'auto, erano cinque. (Continua dopo la foto)

Secondo quanto riportava l'Azienda regionale emergenza urgenza, tra loro c’erano tre minori: una ragazzina di 16 anni e due bambini di 2. Erano portati all'Ospedale Sacco e al Fatebenefratelli in codice verde. La dinamica è ancora da chiarire. Il camion dei vigili del fuoco, riporta Repubblica, secondo quanto riferito dalla centrale operativa del 115, era diretto per un soccorso sulla A4, dove, all'altezza della barriera di Milano Ghisolfa, poco prima si era verificato un grave incidente che ha coinvolto un mezzo pesante e diverse automobili. (Continua dopo le foto)

 

Il sinistro, avvenuto verso le 17, aveva coinvolto due mezzi pesanti e più automobili. Il conducente del tir, secondo quanto riferiva la sala operativa del 115, sarebbe grave: estratto dalle lamiere dai pompieri, era stato elitrasportato all'ospedale Niguarda. Sul posto è intervenuto il 118 con l'elicottero, i vigili del fuoco e la polizia locale che ha cercato di chiarire la dinamica dell’incidente. Un triste leit motiv che accompagna l’estate italiana quando il traffico sulle autostrade si fa più intenso con l’esodo di massa verso le località turistiche.

"Non riesco ancora a crederci. Prego per un miracolo". La terribile rivelazione della star della televisione, distrutta dopo la notizia di un violento incidente stradale che ha coinvolto l'adorata sorella