La moglie e la figlia addormentate sul divano, lui rientra a casa e non le sveglia. Ma poco dopo fa la tragica scoperta. Chiama i soccorsi e poi la folle corsa in ospedale. È successo a Torino, la situazione

La moglie e la figlia addormentate sul divano, lui rientra a casa e non le sveglia. Ma poco dopo fa la tragica scoperta. Chiama i soccorsi e poi la folle corsa in ospedale. È successo a Torino, la situazione

La moglie e la figlia addormentate sul divano, lui rientra a casa e non le sveglia. Ma poco dopo fa la tragica scoperta. Chiama i soccorsi e poi la folle corsa in ospedale. È successo a Torino, la situazione

 

Una storia assurda che accende un'altra volta un gravissimo campanello d'allarme. Quando il marito era tornato a casa e aveva visto la moglie e la figlioletta di 4 mesi addormentate non si era affatto preoccupato, credendo che stessero riposando come accadeva quasi tutti i giorni, ma dopo qualche ora, non riuscendo a svegliarle, ha capito che qualcosa non andava e ha allertato subito il 118 in preda alla disperazione. Come riporta 'La Stampa', la corsa in ospedale però ha fatto emergere una storia ancora più drammatica: non si sarebbe trattato di un malore ma sarebbe stata la donna a cercare di togliersi la vita con una dose di psicofarmaci, trovati poi anche nel sangue della bambina. (Continua a leggere dopo la foto)

Per questo una mamma di 36 anni di Orbassano, in provincia di Torino, ora è indagata per tentate lesioni visto che il sospetto dei carabinieri è che abbia dato farmaci anche alla bimba. Madre e figlia, dopo le cure all’ospedale di Rivoli, fortunatamente sono fuori pericolo. Secondo la ricostruzioni degli inquirenti, la donna potrebbe aver cercato di togliersi la vita con una dose di psicofarmaci che stava assumendo dopo il parto per combattere una crisi depressiva.  

(Continua a leggere dopo le foto)

 

Le analisi poi hanno accertato piccole tracce degli stessi ansiolitici anche nel sangue della bambina. Un particolare che ha fatto scattare subito l'allarme visto che dagli accertamenti è emerso che la piccola non era allattata al seno. I carabinieri ora hanno sequestrato biberon, tettarelle e scatole di medicinali che verranno esaminati.

 

Ti potrebbe interessare anche: Choc a Ferrara. Il figlio entra in casa e fa la tragica scoperta: i genitori morti. Ma quello che lascia senza parole è il modo in cui sono stati uccisi. "Ecco come li ho trovati"