Bomba artica! Altro che inverno mite, il caldo anomalo se ne va. Pioggia e neve anche a bassa quota: ecco cosa sta per abbattersi sull’Italia, quando e dove


 

È da tanto che diciamo sempre la stessa cosa: il freddo, quello vero (quello di una volta, direbbero i più anziani), non è ancora arrivato e ancora non lo abbiamo sentito davvero. Ma dai recenti aggiornamenti climatici sembra che il momento tanto agognato (e temuto) sia proprio arrivato o in procinto di arrivare. Il tenace anticiclone che per quasi tutto dicembre ha tenuto banco (e il caldo) sul Mediterraneo centrale e sull’Italia, dovrebbe subire una consistente battuta d’arresto. Dopo un primo colpo ai fianchi inflitto dalle correnti artiche continentali, con sciabolata fredda sul medio basso Adriatico e al Sud, l’anticiclone potrebbe subire un duro colpo ad opera di correnti artiche o subpolari appena dopo capodanno. Tutto infatti farebbe pensare che siamo alla vigilia non solo di un nuovo anno ma di un freddo annuale senza precedenti. Secondo gli esperti la fase più critica arriverà tra il 3 e il 10 gennaio nella zona del mediterraneo centrale che sarà anche interessato da una circolazione depressionaria. (Continua dopo la foto)

Potranno esserci anche delle temporanee rimonte dell’alta pressione tra un impulso e un altro proveniente dal Nord Europa, tuttavia, la circolazione sul nostro bacino e intorno all’Italia potrebbe mantenersi costantemente depressionaria. Potrebbero esserci infatti dei minimi di pressione che potranno formarsi con maggiore favore in prossimità del medio o medio-basso Tirreno per poi evolvere verso Est e Sud Est.

(Continua dopo le foto)

 

Con questo contesto depressionario, che computa anche l’afflusso di aria fredda o moderatamente fredda da Nord, si arriverebbe altresì alla situazione, che buona parte dell'Italia possa essere interessata da piogge e anche da nevicate fino a quote medio basse. Fenomeni, tuttavia, più insistenti sulle regioni centro meridionali in genere, magari anche su alto Adriatico. Precipitazioni più fugaci, ma pure attese, sul resto del Nord.

Ti potrebbe anche interessare: "Deserto del Sahara sotto la neve!" Incredibile, non accadeva da 37 anni, le immagini spettacolari stanno facendo il giro del mondo: il fotografo ha filmato tutto

Simple Share Buttons
Simple Share Buttons