‘’Ho il cuore in frantumi’’. È stata trovata morta nella sua casa a soli 23 anni e, chi la conosceva bene, parla insistentemente di suicidio. E il motivo per cui questa meravigliosa e amatissima attrice si sarebbe tolta la vita sarebbe sotto gli occhi di tutti. Bella, bollente e ‘’vietata ai minori’’, aveva già 270 film alle spalle. Choc assoluto


È morta a soli 23 anni ma le cause sono ancora incerte. L’attrice porno August Ames è stata trovata morta martedì 5 dicembre 2017, è quanto ha rivelato la polizia del sud della California. La notizia è riportata dal Daily Mail. Quando il corpo della ragazza è stato ritrovato, è stato esaminato dagli esperti del Ventura County Medical che ne hanno constatato il decesso senza però fornire ulteriori dettagli sulle cause della morte. Nel frattempo, però, fonti vicine alla ragazza hanno detto a The Blast che è possibile che sia stata lei stessa a togliersi la vita dal momento che da tempo soffriva di depressione. A confermare questa ipotesi potrebbe essere stato ciò è successo di recente in rete. Sempre secondo le fonti vicine a August, la ragazza, negli ultimi tempi, sarebbe stata presa di mira per via di un tweet nel quale diceva che non aveva voglia di girare una scena con un uomo che aveva precedentemente girato un film porno gay. Dopo quel tweet, i troll si sarebbero scagliati contro di lei e l’avrebbero maltrattata al punto che la ragazza, già depressa, avrebbe deciso di suicidarsi. Continua a leggere dopo la foto

‘’C’è qualcuna che mi sostituirebbe domani per @EroticaXNews? Si tratta di girare una scena con un ragazza che ha girato un film porno omosessuale. Questo è tutto quello che so dirvi al riguardo’’ ha scritto la ragazza su Twitter. Il motivo? La ragazza ha spiegato che i test medici sono diversi per gli attori etero e per i gay, per questo non aveva voglia di partecipare a questa scena. Nel mondo del porno ci sono attori che girano sia scene etero che scene omosessuali per ‘’arrotondare un po’’’. Secondo quanto rivela Daily Beast, la pratica è abbastanza comune anche se resta ancora un tabù. Ma sono tantissime le attrici che sono in ansia e non si sentono tranquille a girare scene con degli omosessuali: la loro paura è di contrarre il virus dell’HIV. Continua a leggere dopo le foto

 

Ma, dopo quel tweet, August è stata presa di mira e accusata di omofobia. A gran voce gli utenti le hanno detto che avrebbe dovuto chiedere scusa. ‘’Non è omofobia’’ ha scritto lei in risposta alle tante accuse. ‘’La maggior parte delle ragazze non gira con attori gay per sicurezza e lo stesso vale per me. Non voglio mettere il mio corpo a rischio per ciò che questi attori fanno nella loro vita privata’’. Quando è stata trovata morta, i poliziotti non hanno notato nulla di strano sulla scena del ‘’delitto’’. ‘’Era la persona più gentile che io abbia mai conosciuto - ha detto il marito Kevin Moore con il cuore in pezzi alla rivista Adult Video News – per favore rispettate la privacy della nostra famiglia in questo momento difficile’’. La sua collega Abella Dnager l’ha definita ‘’la persona con il cuore più buono. La amavo terribilmente”. “Ho il cuore in frantumi’’ ha scritto il fotografo e amico Holly Randall. Nata nel 1994 in Canada, il suo nome di battesimo era Mercedes Grabowski in Nova Scotia, Ames era entrata nell’industria del porno nel 2013, dopo aver fatto la barista per qualche anno. Nella sua breve carriera ha recitato in più di 270 film. Nel 2015 è stata eletta Best New Starlet.

“Ci dispiace… sono morti”. Funerale choc. Hanno appena avuto due gemelli, la bimba nasce morta e dopo poche ore la notizia tragica: “Se n’è andato anche lui”. Distrutti e avviliti organizzano il funerale, ma quello che accade durante la cerimonia è pazzesco