Biondo, con gli occhi furbi e una simpatia innata. Chi se lo sarebbe mai aspettato che questo bambino paffutello si trasformasse in uno dei più grintosi (e famosi) cantanti italiani...

Biondo, con gli occhi furbi e una simpatia innata. Chi se lo sarebbe mai aspettato che questo bambino paffutello si trasformasse in uno dei più grintosi (e famosi) cantanti italiani...

Biondo, con gli occhi furbi e una simpatia innata. Chi se lo sarebbe mai aspettato che questo bambino paffutello si trasformasse in uno dei più grintosi (e famosi) cantanti italiani...

 

Biondo, con lo sguardo furbo e una simpatia innata. Un visino tanto carino che era tutto un programma. Chi l’avrebbe detto che questo paffutello sarebbe diventato uno dei più grandi rapper italiani viventi. Milioni di dischi venduti, un successo continuo, ma anche una vita travagliata, vittima delle dipendenze. Di problemi con l'abuso di droghe pesanti ne ha avuti parecchi e non ne ha mai fatto mistero, ma nella sua autobiografia di recente uscita, intitolata 'Imperfetta forma', non ha voluto soffermarsi più di tanto sul resoconto dettagliato di quello che lui stesso ha definito come un periodo in cui faceva 'cose folli'; tuttavia, interpellato al riguardo durante una recente intervista curata da Aldo Cazzullo per il Corriere della Sera, il noto cantante milanese non ha voluto esimersi dal raccontare questa complicata fase della sua vita, svelando al mondo alcuni singolari episodi relativi al periodo durante il quale la cocaina era diventata parte integrante della sua quotidianità. (Continua dopo la foto)

Di chi parliamo? Ma Di J-Ax, ex leader degli articolo31 e ora mentore di Fedez. Lo 'zio con due milioni di nipoti' – che ha recentemente annunciato che presto diventerà padre – ha presentato nei giorni scorsi il suo tour in giro per l’Italia “Comunisti con il Rolex” che, farà proprio insieme a Fedez, un sodalizio, il loro, iniziato la scorsa estate e capace di dare frutti che nessuno si sarebbe aspettato. Un figlio artistico in tutti i sensi che, chissà, potrebbe fare da fratello maggiore a quello che avrà da Elaina Coker, sua moglie dal 2007.

(Continua dopo la foto)

 

 
 

Una donna che, l’ha aiutato a uscire dalla droga e vincere le sue paure. “A scuola non c’erano bambini, ma piccoli gangster – racconta - Lo sport più praticato era il bullismo. E l’allenamento preferito ero io. Mi picchiavano. Dicevano che portavo sfiga”. Il primo amore? “Una compagna di scuola che mi disse di sì solo per far ingelosire un altro bambino. Divenni misogino. Persi la fiducia in me stesso. Ho dovuto vincere un disco di platino per ritrovarla”.

Tutti contro Fedez per quella canzone. È un genitore spara grosso: “Se amate i vostri figli proteggeteli da questa m****”. Ma lui non ci sta e risponde così…